Conclusi festeggiamenti di San Calogero fra sagre, tradizioni, cultura e processione

0

MUSSOMELI – Conclusi i festeggiamenti in onore di San Calogero ed, alla fine.  “una buona serata a tutti e buona continuazione”, ha detto il nuovo parroco di San Giovanni don Francesco Miserendino,  al rientro, poco dopo le 21,30,  del simulacro di San Calogero in processione, trainato su un apposito carrello ed accompagnato dalla Filarmonica  “G. Puccini” del Maestro Vincenzo Barcellona. Il sacerdote ha animato la recita del rosario, durante l’attraversamento delle tradizionali vie del paese, a cui ha partecipato la Confraternita e i tanti devoti al seguito del Santo Taumaturgo, la cui devozione è assai diffusa in paese. Diverse le messe celebrate nella mattinata ed anche la benedizione di pane, come da tradizione. Da dire, anche,  che nella la vigilia della festa, sabato sera,  c’è stato il convegno su “San Calogero: il santo dei Miracoli” con i preliminari saluti del sindaco Catania e del nuovo parroco  della chiesa di San Giovanni don Francesco Miserendino. Relatore, l’antropologo  Antonino Frenda  e le testimonianze dei confrati.  Presso l’oratorio è stato possibile ammirare la  mostra di paramenti sacri,  la mostra dei “santini di San Caloriu” a cura  del collezionista di immaginette sacre Salvatore Catalano, nonchè  la mostra fotografica  “ la Confraternita ieri e oggi”. Da ricordare che dall’apposito gruppo  è stata approntata  l’esposizione  della sagra di “ ‘mbraculi di San Caloriu”  che sono stati benedetti e distribuiti ai tanti visitatori che si sono avvicinati  al tavolo di distribuzione. La serata, poi, è stata  allietata dal Meeting interprovinciale di danza e con le eccellenze di Mussomeli. Non  è mancata la degustazione di prodotti tipici locali. Attività programmate e promosse  dall’UNAAT sede Provinciale di Caltanissetta, in occasione, appunto, della festa di San Calogero. Da dire che gli eventi sono stati  calendarizzati fra gli appuntamenti estivi del 2019.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here