Mussomeli, valorizzazione del tessuto urbano con l’Associazione “MesArk” presidente arch.Rino Bertolone

0

MUSSOMELI – Nuova Associazione, da poco costituita a Mussomeli, è quella  denominata “MesArk”, di cui è presidente l’arch. Rino Bertolone, che dal 2009 ad oggi svolge anche la professione a Palermo. Da sottolineare che inizia qui un’intensa attività progettuale nel campo della ristrutturazione e del restauro di edifici storici. Tra gli altri, lo studio restaura Palazzo Sorge (2013-2015) all’interno di esso realizza il Primo Room E Breakfast nel cuore antico di Mussomeli nel quartiere Terravecchia, ed è sul finire il restauro la Ristrutturazione di Palazzo Mingoia, anch’esso sul quartiere Terravecchia,  e di prossima apertura. “I maggiori interessi dello studio, dice il presidente architetto, sono quindi orientati verso una sostenibile e approfondita ricerca formale e funzionale tra contemporaneità e passato. E’ quindi questa la costante caratteristica dei progetti e delle realizzazioni che lo studio sta portando avanti in questi anni ai fini di trasmettere la consapevolezza che l’architettura è veicolo e valore comune per la gestione del territorio ed importante strumento sociale, attraverso il quale è possibile costruire Architetture di qualità, dando le stesse possibilità a chiunque voglia parteciparvi, e dove gli unici parametri in gioco sono le capacità progettuali di interpretare il tema, la freschezza delle idee e la consapevolezza etica e sociale di quello che si è proposto”. “Il mezzo per trasmettere tale “CONSAPEVOLEZZA”, continua l’architetto,  è appunto la costituita associazione che nasce anche per sancire e proseguire in maniera Associata quelle iniziative già intraprese a carattere individuale, le bellissime esperienze degli Eventi già organizzati (geoarchitettura.0 2017 e geoarchitettura .1 2018) che sono un esempio e contemporaneamente stimolo per poter intraprendere questa iniziativa  che ha come obbiettivo:  A) la valorizzazione e la qualificazione della professione dell’Architetto, il suo costante aggiornamento scientifico e culturale, la promozione e l’attuazione di ogni iniziativa diretta alla formazione, perfezionamento, riqualificazione ed orientamento professionale in materia di Architettura, pianificazione, paesaggismo e conservazione; B) la tutela e la valorizzazione dell’immagine e della professionalità dell’architetto, lo sviluppo di una comune coscienza professionale e l’incentivazione dei rapporti di solidarietà, lo sviluppo dei rapporti tra le varie forme di vita associata presenti nella comunità”.     Intanto, c’è da dire che giorno 10.giugno 2019, all’interno di un progetto PON, fatto dall’istituto Paolo Emiliani Giudici denominato “per le vie del mondo open day” il presidente ha fatto la sua prima uscita pubblica  ed ha accompagnato gli alunni di 4^ elementare e della scuola media per le vie del centro storico e precisamente per il quartiere Terravecchia, realizzando una brochure, facendo scoprire curiosità inedite del quartiere terravecchia riconoscendo essenzialmente nei caratteri generali del tessuto Urbano la NATURA ISLAMICA.  “Lo schema che ne deriva – spiega Bertolone –  è quello di una agglomerazione che si articola intorno ad un grande Asse di percorso (via Barcellona) con gli altri che si irraggiano a partire da questo asse e a loro volta si ramificano in assi secondari che terminano in vicoli ciechi ed in bellissimi Cortili;  questo aspetto è stato evidenziato anche grazie alla Visita della splendida Casa del Dottore Mario Difrancesco, nel suo meraviglioso cortile che si affaccia lungo il lato nord della chiesa madre ; altra curiosità è stata la visita di alcune case aggrottate come risultano nelle brochure. Il percorso si è concluso al chiostro San Domenico dove grazie al panificatore Mingoia Francesco ci ha deliziato con i vari tipi di pane arabo insieme alle ‘mbriulata e la “pignulata” spiegandoci la loro origine. Ad accompagnarmi in questa prima uscita c’è stato il contributo illuminato e sapiente dell’architetto Lorenzo adduca che ha contribuito insieme a me anche alla realizzazione grafica della brochure : Con l’occasione desidero ringraziare i tutor del Progetto: Professoressa Francesca Munì  e l’insegnante Rosalinda Tomasini; gli esperti esterni dottoressa Alessandra Romano e dott Geologo Carmelo Orlando.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here