Caltanissetta. Gli elettori bocciano il centro destra e riprovano il nuovo. Roberto Gambino è sindaco

1

Lunedì 13 maggio. Caltanissetta si sveglia pentastellata. L’Architetto ormai ex dipendente dell’ufficio tecnico e’ Sindaco. Roberto Gambino, a sorpresa, ha staccato di netto Michele Giarratana, il quale aveva quasi centrato l’obiettivo al primo turno. Diverse le analisi che potrebbero farsi sul voto, e gli inevitabili regolamenti di conti che si consumeranno all’interno dello schieramento perdente, dato per vincente dalla prima ora, e logoratosi rapidamente durante la competizione elettorale.
Caltanissetta, ancora una volta ha snobbato “l’usato sicuro”, scegliendo di addentrarsi nell’azzardo per l’ignoto che cinque anni fa fece eleggere Giovanni Ruvolo. Tuttavia ciò e’ ormai storia e interessa i soli addetti ai lavori. Parliamo di futuro. La città necessità di risposte immediate.
Disoccupazione giovanile, migrazione, esclusione sociale, isolamento geografico, degrado urbano e qualità della vita.
Tante le urgenze e le emergenze sul tavolo della nuova giunta e del nuovo consiglio comunale.
L’auspicio e’ uscire dalla cronica litigiosità a vantaggio del dialogo produttivo. Considerare i cittadini risorse e non solo problemi da risolvere. Il momento e’ delicato. La città potrebbe non avere altre possibilità.
Al nuovo Sindaco, Assessori e Consiglieri, gli auguri della Redazione.

1 COMMENTO

Comments are closed.