Vittime delle foibe, passeggiata del ricordo: la Caltanissetta che non scorda

0

CALTANISSETTA – Si è svolta domenica 10 Febbraio, la “Passeggiata del Ricordo” voluta ed organizzata dalla Comunità Militante AUDACES, spazio identitario presente nel territorio nisseno e palermitano.

In occasione della Giornata del Ricordo, instituita con la legge n. 92 del 30 marzo 2004, che vuole conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo degli istriani, dei fiumani e dei dalmati italiani dalle loro terre durante la seconda guerra mondiale e nell’immediato secondo dopoguerra(1943-1945), e della più complessa vicenda del confine orientale, AUDACES Caltanissetta e Palermo hanno voluto organizzare l’evento denominato “Passeggiata del Ricordo” per onorare i martiri delle foibe e gli esuli di Istria, Fiume e Dalmazia.

“Un doveroso e silenzioso ricordo è quello che abbiamo voluto organizzare anche a Caltanissetta, come è avvenuto il altre molteplici città d’italia, per la “scomoda” vicenda storica delle foibe e degli esuli istriani, giuliani e dalmati, una storia profondamente italiana che dal dopo guerra ad ora continua ad essere occultata e lasciata nell’oblio, non è mai sufficiente l’impegno che mettiamo nel ricordo degli orrori di cui è stato capace l’uomo, impariamo a ricordare perchè solo attraverso il ricordo di ciò che fu possiamo essere attori del domani ” – dichiara il responsabile di Audaces-Caltanissetta Giuseppe Fiocco.

La passeggiata è iniziata alle ore 18 dalla Pietro Nenni ha percorso la Via Luigi Bruno e si è conclusa nell’incrocio tra la Via delle Calcare e Via Luigi Bruno, dove è stato deposto un mazzo di rose in ricordo e in onore del poliziotto Luigi Bruno, infoibato nisseno, cui nel 2015 è stata, finalmente, intestata una via. Ad aprire il corteo un tricolore italiano a seguire le bandiere di Istria Fiume e Dalmazia.

Oltre alle comunità militanti di Caltanissetta e Palermo, organizzatore dell’evento, hanno preso parte all’iniziativa un folto numero di Fratelli d’Italia Caltanissetta, una rappresentanza di Direzione Futuro, presenti le delegazioni dei vari gruppi di Avanguardia, Caltanissetta Protagonista, Diventerà Bellissima, Prima di tutto i Nisseni, Solo Caltanissetta e il consigliere comunale Toti Petrantoni.