San Cataldo, tramite social network offende i carabinieri dopo l’arresto: scattano nuovamente le manette ai polsi di un sancataldese 37enne

0

SAN CATALDO – Questo pomeriggio i Carabinieri della Tenenza di San Cataldo, guidati dal maresciallo Fabio Cocilovo, hanno tratto nuovamente in arresto, su ordinanza da parte dell’Autorità Giudiziaria, Angelo Giumento, 37enne di San Cataldo, già arrestato tre giorni fa per evasione dagli arresti domiciliari.

I Carabinieri di San Cataldo, in base alle violazioni da parte dell’uomo in merito alle prescrizioni degli arresti domiciliari, hanno richiesto alla Corte d’Appello di Caltanissetta l’emissione di un provvedimento restrittivo, concesso in data odierna con la custodia cautelare in carcere, motivo per cui si trova ristretto presso l’istituto penitenziario di Caltanissetta.

Nei giorni precedenti l’uomo aveva tra l’altro commentato l’operato dei Carabinieri sui social netwoork, anche sulla pagina facebook de Il Fatto Nisseno, violando il divieto di comunicare con terzi mentre era sottoposto al regime degli arresti domiciliari.