Salute

“Salva chi Salva”, il Rotary ha a cuore i medici di base

Redazione

“Salva chi Salva”, il Rotary ha a cuore i medici di base

Sab, 02/05/2020 - 11:51

Condividi su:

“Salva chi Salva”, il Rotary ha a cuore i medici di base

In corso di svolgimento la campagna del Rotary Club Valle del Salso, Presidente Luigi Loggia, denominata “Salva chi Salva”. Un progetto integrato volto a fornire DPI ai soggetti  dei Comuni di Delia, Mazzarino, Riesi e Sommatino,  che si prendono cura degli altri; in particolare medici di base, di guardia medica, di poliambulatorio, di 118, operatori di residenze  protette, forze dell’ordine, parrocchie,  etc…). Nella circostanza il Club ha donato un significativo numero  mascherine protettive certificate FFP2 e visiere a schermo per la protezione del viso.

Vengono donati, per consentir loro di portare avanti la preziosa opera di assistenza che conducono sul territorio. Sono esposti a rischi continui – prosegue il dott. Loggia – e rappresentano un presidio di vitale importanza nella protezione dalla diffusione del virus; soprattutto i medici di base, vera e propria frontiera, si trovano spesso per primi “faccia a faccia” col nemico numero uno di questi tempi: Covid-19!

Questo progetto di servizio alla comunità, ha avuto il contributo determinante di Rino Galante, noto imprenditore Veneto originario di Sommatino e socio onorario del Club, che si è adoperato con grande generosità e spirito di servizio, anche nei confronti di suoi referenti dell’estremo Oriente, per ottenere i DPI, si è fatto carico di tutti i consistenti oneri doganali e di viaggio e ha donato n.500 mascherine in aggiunta al lotto originario di n.2.000 mascherine commissionate dal Rotary.

E come spesso accade, a un grande gesto di solidarietà, ne segue un altro! Una ulteriore menzione va, infatti, alla famiglia Lo Stimolo titolare della Nuova Meccanica srl di Riesi che, accogliendo con entusiasmo l’iniziativa del Rotary Valle del Salso, ha significativamente contribuito facendo dono di ben n.150 visiere trasparenti.

L’iniziativa ha avuto l’apprezzamento anche dal Governatore del Distretto del Distretto 2110 del Rotary International dr. Valerio Cimino, che ha dichiarato: “Un plauso a Rino Galante e ai signori Lo Stimolo per la sensibilità dimostrata”.

Il dr.Giuseppe Mastrosimone, Segretario Provinciale del Sindacato medici di famiglia di Caltanissetta, presente alla cerimonia di avvio, ha detto: ”Ringrazio il Rotary, anche a nome di tutto il Sindacato, per la nobile e generosa iniziativa, nei confronti della comunità di Delia, Mazzarino, Riesi e Sommatino. È un importante gesto che dà la possibilità ai medici di famiglia, e in genere ai sanitari, di poter continuare ad operare con maggiore sicurezza e poter aiutare ancora meglio i nostri cittadini.

Scrisse Federico Weber, gesuita e indimenticato Past Govenatore del Rotary siciliano: L’immagine del nostro tempo è l’immagine di noi uomini, quel ritratto, se sarà vero, imporrà una presa di coscienza e un’azione appropriata. In questa iniziativa del Rotary Club Valle del Salso, si rilevano azioni di tanti uomini che, pur nel triste periodo che stiamo vivendo, forniscono un’immagine di grande umanità.