Volley femminile, serie C. Albaverde Caltanissetta, vittoria che consolida il secondo posto in graduatoria

0

CALTANISSETTA -Secondo successo consecutivo per 3 a 0 dell’Albaverde che comincia a dare consistenza alla propria classifica con un secondo posto stabile e le avversarie che inesorabilmente cominciano a perdere terreno. La continuità auspicata in sede di presentazione dell’incontro c’è stata e la squadra ha mostrato di potere gestire con maturità anche gare non semplici come quella contro il Mondello dove i valori in campo vengono appiattiti e ci si ritrova a dovere fare ricorso alla “pazienza” che vale più della ricerca del bel gioco.

Dal punto di vista della cronaca la formazione nissena ha avuto sempre in pugno la gara, ne è stata testimonianza la circostanza che il tecnico Nanni Di Mario ha dovuto ricorrere solo ad un time-out nell’arco dei tre set giocati.

E’ accaduto nel secondo parziale quando, dopo un vantaggio di 12/8, le padrone di casa hanno avuto un calo ritrovandosi sul 15/16. Nonostante il time out il set è stato giocato in perfetto equilibrio fino al 22/22 quando l’Albaverde ha trovato l’accelerazione giusta per portarsi sul 2 a 0.

Dal punto di vista tecnico Alessandra Erba e compagne sono sembrate più ordinate a muro e quasi sempre presenti in difesa grazie anche all’apporto sempre tempestivo del libero Lorena Tilaro sicuramente la migliore in campo.

Si è confermata top-scorer Tania Marino, ma va sottolineata soprattutto la prova di una Giorgia Vizzini in crescita nonostante una fastidiosa influenza.

Sono ritornate protagoniste le centrali: Diana Ferrarolo nonostante la spalla destra in disordine e Alessandra Erba alla lenta ricerca della forma migliore.

Abbiamo assistito ancora una volta ad una prestazione ricca di applicazione e di orgoglio di Carlotta Montagnino che vede premiati i grossi sacrifici di studentessa fuori sede che deve coniugare frequenza in ingegneria e allenamenti.

Inoltre sono da mettere in archivio alcuni secondi di adrenalina per l’under 18 Simona Cutaia all’esordio assoluto in serie C.

Infine le due palleggiatrici Francesca Romeo e Angela Mosca sono una risorsa da sfruttare sempre al meglio secondo le circostanze di gara e il rendimento del momento ed è questa la vera scommessa di ogni singola gara che vedrà impegnato il tecnico della formazione nissena.

 “Bella partita, ma si può fare di più! – è stato il commento del giorno dopo di una ancora febbricitante Giorgia Vizzini – c’è stato qualche errore di troppo da parte nostra a cui si potrà ovviare facendo più attenzione e cercando la giocata migliore e non quella più spettacolare. Ma vanno comunque sottolineate la grinta e la determinazione che nelle ultime due settimane ci ha permesso di chiudere anche i set più complicati.”

“Dal punto di vista del morale – ha concluso la forte schiacciatrice palermitana – è stato molto importanti ritornare a vincere in casa e portare anche questi tre punti che stanno andando sempre più a definire la nostra classifica che al momento è di assoluto prestigio oltre che migliorabile.”

Di seguito la formazione dell’Albaverde con i punti totalizzati dalle singole giocatrici:

ALBAVERDE: Mosca 2, Erba (K) 7, Cutaia, Montagnino C. 8, Ferraloro 6, Romeo 1, Vizzini 11, Marino 15, Tilaro (L1). NE Montagnino A., Anzalone, Milazzo, Nicosia (L2). All. Di Mario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here