Villalba,  Urge consiglio comunale: Plumeri esorta Lupo a tale adempimento a seguito lettera revisore dei conti

0

VILLALBA – Sempre più difficile la vita amministrativa comunale. Ancora un’ulteriore richiesta con prot. n. 3529 del 31 luglio 2019 da parte del sindaco Plumeri inoltrata al Presidente del Consiglio Antonio Lupo e diretta anche ai Capigruppo consiliari riguardante la convocazione di un consiglio urgente per l’approvazione del bilancio di previsione per il triennio 2019/2021 “considerata la nota n.3502 del 30 luglio 2019, trasmessa dalla dott. Rag. Anna Scilipoti, revisore unico dei conti del Comune”, che così ha scritto:   “La sottoscritta Dott.Rag. Anna Maria Scilipoti, Revisore Unico dei Conti di codesto comune, con la presente intende richiamare l’attenzione di codesto Consiglio Comunale in merito al mancato rispetto del termine del 31/07/2019 previsto per l’approvazione della proposta di deliberazione sulla “salvaguardia degli equilibri e variazione di assestamento generale.

– considerato che nella seduta del 09/07/2019 codesto Consiglio non ha approvato il Bilancio di Previsione per il triennio 2019/2021;

– che pertanto non e’ stato possibile emettere parere in merito alla salvaguardia degli equilibri e variazione di assestamento generale:

che l’attuale art.193 del TUEL prevede che “gli enti locali rispettano durante la gestione e nelle variazioni di bilancio il pareggio finanziario e tutti gli equilibri stabiliti in bilancio per la copertura delle spese correnti e per il finanziamento degli investimenti, secondo le norme contabili recate dal presente testo unico, con particolare riferimento agli equilibri di competenza e di cassa di cui all’art. 162, gomma 6. l’obbligo del rispetto del pareggio finanziario e di tutti gli equilibri disposto dal comma ), dell’art. 193 D.Lgs.267/200, è di carattere generale e deve essere oggetto di monitoraggio;

– che la scadenza per tale adempimento è fissata improrogabilmente al 31 luglio. “con periodicità stabilita dal regolamento di contabilità dell’ente locale, e comunque almeno una volta entro il 31 luglio di ciascun anno, l’organo consiliare provvede con delibera a dare atto del permanere degli equilibri generali di bilancio”;

– che la deliberazione del Consiglio Comunale n. 15 del 29/03/2018 al punto 27 così statuisce: “di dare atto che tali aliquote e tariffe decorreranno dal 1° gennaio 2018 e saranno valide per gli anni successivi, anche in assenza di specifica deliberazione, ai sensi dell’art. 1, comma 169, L.M.296/2006,

in considerazione di quanto sopra detto, la sottoscritta esorta il Consiglio Comunale e per esso il suo Presidente ad adempiere al più, presto a tale adempimento. in fede Dott.Rag Anna Maria Scilipoti”

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here