Nell’ennese, controllati due scuolabus: 7 verbali per oltre 1.500 euro

0

Nell’ambito dei controlli predisposti sui pullman scolastici e scuolabus impiegati nel trasporto degli studenti e degli alunni delle scuole primarie e secondarie, nei giorni scorsi, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Enna intercettava uno scuolabus comunale della Città di Valguarnera Caropepe durante l’itinerario del prelievo degli studenti dalle rispettive abitazioni. Al termine del percorso e dopo la discesa degli ultimi passeggeri, in località Sant’Elena, la pattuglia della Polstrada procedeva ad effettuare un controllo dello scuolabus. Nella medesima località si procedeva al contestuale controllo di un altro scuolabus comunale, sopraggiunto successivamente, che era adibito al trasporto di alunni disabili.

Durante le operazioni di controllo veniva accertato che il conducente di uno degli scuolabus non faceva uso, durante la marcia, della cintura di sicurezza, che il veicolo risultava sprovvisto del segnale mobile di pericolo e che tutto il materiale medico contenuto nella cassetta di “primo soccorso” risultava scaduto da diversi anni (2015-2016), mentre nel secondo scuolabus la cassetta risultava scaduta dal 1995-1996.

Successivamente veniva, altresì, accertato che il conducente risultava titolare di patente di guida valida per le categorie A,B,C e D, mentre risultava titolare di una carta di qualificazione del conducente valida esclusivamente per il trasporto di merci e non di trasporto persone, requisito imprescindibile per l’effettuazione di tale tipologia di trasporto.

Nel corso del proseguo dei controlli veniva accertato che il veicolo risultava adibito al trasporto di alunni delle scuole medie, fino a 14 anni per un totale di 21 posti a sedere, mentre a bordo dello scuolabus risultavano installati 31 posti a sedere escluso quello del conducente.

Per tale motivo, oltre all’applicazione delle pesanti sanzioni previste dal Codice della Strada (ben 7 verbali, per un totale di € 1.500,00)