Caltanissetta, elezioni da svolgere a Natale: tutti buoni, tanti auguri e …a te e famiglia

0

CALTANISSETTA – Manca ormai poco al momento in cui finalmente sapremo chi saranno gli eroici candidati che si metteranno in gioco per amministrare questa città o, come sentiremo spesso dire, per amore verso la città. Si legge e si sente di tutto e di più, accordi, patti di ferro, mea culpa, redenzioni, manca solo un viaggio a Lourdes, il tutto per ripresentarsi ai nisseni e ricandidarsi come se in questi anni loro non fossero stati i colpevoli o complici dello stato di degrado in cui versa la città.

Molti di loro avranno il coraggio di ripresentarsi, si avete ben capito, e molti di loro saranno rieletti, si avete ancora una volta capito bene. Noi nisseni in fondo siamo brave persone, dimentichiamo facilmente e perdoniamo, come loro dimenticano facilmente programmi e promesse elettorali. Però, visto che di votare si deve votare, mi permetto un suggerimento, perché non spostare le elezioni a dicembre, magari nel periodo natalizio; si perché tra il Natale e la campagna elettorale trovo molte affinità.

Se fosse possibile infatti io sposterei le elezioni tra il 25 ed il 31 dicembre, sapete perché ? Perché come a Natale in campagna elettorale, tutti ti salutano, alcuni addirittura ti abbracciano, tutti hanno una parola gentile e si ricordano di te…poi, appena vanno via dici… ma questo chi c…o è ? Perché come a Natale in campagna elettorale ti fermano per strada e ti chiedono come stai, coma va, che si dice in famiglia, chiedono dei figli etc etc Perché come a Natale in campagna elettorale vedi fiorire i migliori sentimenti ed i migliori propositi. Perché come a Natale in campagna elettorale vedi tante persone che per anni non si sono neanche salutate e che oggi si abbracciano, ridono e banchettano insieme e fanno programmi, si certo, sia chiaro, è logico…per il nostro bene. Perché come a Natale in campagna elettorale la città ha tante speranze e nuove risorse. Perché come a Natale in campagna elettorale i problemi verranno tutti risolti. Perché come a Natale in campagna elettorale finalmente rinasceremo. Inoltre A Natale si fanno gli auguri “a te e famiglia”, in campagna elettorale ti chiedono quanti siete in famiglia (minorenni esclusi) A Natale ci si riunisce per giocare a carte, in campagna elettorale si ci riunisce per fare il gioco delle tre carte. A Natale molti vanno a visitare la capanna del bambinello, in campagna elettorale molti vanno a visitare il “bambinello” ….di turno. A Natale si fanno tanti buoni propositi, in campagna elettorale si promettono tanti bei propositi A Natale ci si riunisce attorno ad un tavolo per dividersi un panettone, in campagna elettorale ci si riunisce attorno ad un tavolo per dividersi le poltrone. A Natale puoi…. in campagna elettorale si può di tutto e di più e poi son certo vedremmo anche i candidati vestiti di Babbo Natale….vuoi mettere. Ecco perché bisognerebbe votare tra il 25 ed il 31 dicembre.

Ad Maiora