Lega Nissena: Caltanissetta residenza per extracomunitari, senza servizi, utile per fare arricchire pochi ed impoverire tutti”

0
Gianfranco Fuschi
Gianfranco Fuschi

CALTANISSETTA –  Due avvenimenti in questi giorni stanno scuotendo la serenita’ dei Nisseni, già messa a dura prova dal pressapochismo dell’amministrazione comunale, dal caos regnante per le strade e dalla tristezza di vedere una centro storico paralizzato da interminabili lavori che potevano essere  programmati per tempo senza rovinare il natale ai nisseni ed ai commercianti; la quasi certezza che la falcolta’ di medicina venga portata ad Enna e quello che accade nella residenza per richiedenti asilo di via Niscemi.

      Le due cose che a primo acchitto sembrano di natura diversa di fatto disegnano la citta’ che una amministrazione autorefereziale, un consiglio comunale praticamente assente, un governo regionale e nazionale sostanzialmente nemici, intendono costruire: Residenza per extracomunitari, senza servizi, utile per fare arricchire pochi ed impoverire tutti.
       La presenza ad un convegno ad Enna del deputato del Pd Renziano della prima ora, Faraone, mette il sigillo sull’ennesimo scippo che si sta perpetrando ai danni della città, dopo che Crocetta e la sua banda di incompetenti, con i liberi consorzi , ha depotenziato di fatto Caltanissetta.
       A Caltanissetta sono destinati solo i disagi di una presenza sempre piu’ ingombrante dei “richiedenti asilo”, alloggiati anche in centro, addirittura in una struttura in via Niscemi che nacque come destinata ad uffici. Ne è stato cambiato la destinazione d’uso ? E se è cambiata, ve ne erano le condizioni ‘? Ma i consiglieri comunali di che si occupano in questa citta’ ? Vigilano su queste cose ?
     Solo qui è possibile che, in pieno  periodo festivo, col centro storico già paralizzato per altro, una ventina di “ospiti” possano bloccare la via Niscemi per un bel pò creando disagi alla città che li ospita ed agli esercizi commerciali della zona.
Tutto cio’ è inaccettabile ed è giunto il momento di agire senza” se” e senza “ma”.
Per la Lega Nissena, Gianfranco Fuschi