Salute

Poste Italiane. Nell’Ufficio Postale di Riesi operativo il nuovo impianto fotovoltaico grazie al progetto Polis

Redazione 1

Poste Italiane. Nell’Ufficio Postale di Riesi operativo il nuovo impianto fotovoltaico grazie al progetto Polis

Mar, 20/02/2024 - 22:34

Condividi su:

RIESI. Sono già in produzione i primi kilowatt che forniranno energia elettrica all’ufficio postale di Riesi, in provincia di Caltanissetta. Sono infatti entrati a regime i 126 moduli del nuovo impianto fotovoltaico installato sul tetto della sede di via Altovino e che occupano una superficie di circa 280 metri quadrati.

L’intervento è stato realizzato da Poste Italiane nell’ambito del progetto “Polis – Casa dei Servizi Digitali”, l’iniziativa ideata dall’azienda per promuovere la coesione economica, sociale e territoriale nei 7mila comuni con meno di 15mila abitanti contribuendo al loro rilancio.

Ogni modulo fotovoltaico da 420 watt contribuisce a fornire i 52KW picco dell’intero impianto, la cui produzione annuale stimata è di 73mila chilowattora. Un intervento che in alcuni periodi dell’anno potrà garantire l’autosufficienza energetica della sede aziendale riesina. La nuova installazione conferma l’attenzione di Poste Italiane verso la sostenibilità ambientale, confermando il percorso intrapreso dall’azienda che la condurrà entro il 2030 a raggiungere le zero emissioni nette di anidride carbonica.

Il nuovo impianto fotovoltaico di Riesi rientra nel più ampio piano di interventi del progetto Polis che nell’ultimo periodo hanno interessato l’ufficio postale di via Altovino. Presso la sede cittadina di Poste Italiane è stata infatti effettuata una completa riorganizzazione degli spazi finalizzata a ottimizzare la fruizione dell’ufficio con particolare attenzione al miglioramento del confort ambientale e alla facilitazione dell’accesso ai servizi.

La sede di Riesi, dotata di ATM Postamat operativo h24, è a disposizione dei cittadini dal lunedì al venerdì dalle ore 8.20 alle 19.05 e il sabato fino alle 12.35.

Pubblicità Elettorale