Salute

A 3 anni resta chiuso per due ore sullo scuolabus: suona il clacson e una passante lo salva

tgcom24.mediaset.it

A 3 anni resta chiuso per due ore sullo scuolabus: suona il clacson e una passante lo salva

Gio, 15/02/2024 - 10:03

Condividi su:

Passata la paura, scatta l’appello: “Vogliamo dire grazie a chi ha trovato il nostro Mattia.

Lo ha salvato”. A parlare è la madre del bimbo di tre anni che mercoledì mattina è rimasto chiuso nello scuolabus per due ore, prima che da solo riuscisse ad attirare l’attenzione di una passante per farsi liberare. Mattia, nome di fantasia, era stato dimenticato sul mezzo, parcheggiato a fine servizio mattutino, davanti all’asilo, l’Istituto scolastico Gonnelli di Gambassi Terme (Firenze).

Nessuno in classe si era accorto della sua assenza e la madre è stata avvisata dell’accaduto, intorno alle 10.30, quando la vicenda era giunta al lieto fine. Le sue parole a La Nazione, mentre l’amministrazione comunale ha fatto scattare un’indagine interna.

Ecco cosa è accaduto

 “Richiamata dal suono insistente del clacson, la signora si è avvicinata e ha visto mio figlio che le indicava il portellone. Voleva uscire”, continua la madre del bimbo a La Nazione. La passante, resasi conto della gravità della situazione, si precipita all’interno della scuola a chiedere aiuto alle bidelle. E’ così che il piccolo viene liberato e portato in classe, mentre i genitori vengono avvisati dell’accaduto.

“Ho messo mio figlio alle 8 sullo scuolabus – continua la mamma, ricostruendo l’antefatto. – Sarebbe dovuto entrare alle 8.30 alla Beccuccio Bicchieraio. Ma nessuno mi sa dire che cosa è successo”. Il piccolo può essersi slacciato la cintura di sicurezza da solo, essersi nascosto sotto un sedile e magari addormentato, le ipotesi che si possono formulare.

Pubblicità Elettorale