Salute

Caltanissetta, Caltaqua ospita al Polo-Laboratorio amministratori comunali e alunni di Villalba

Redazione 2

Caltanissetta, Caltaqua ospita al Polo-Laboratorio amministratori comunali e alunni di Villalba

Gio, 25/05/2023 - 12:31

Condividi su:

Una vera e propria alleanza… generazionale saldata sulla base di valori condivisi come la sostenibilità ambientale, il virtuoso utilizzo delle risorse idriche, la consapevolezza della necessità di mettere in campo comportamenti equilibrati tali da consentire ai più giovani di prendere in consegna, dalle mani degli adulti, un pianeta certamente fragile ma che con la cura di tutti possiamo rendere migliore.

È la cornice nella quale le porte del Polo-Laboratorio acque potabili San Giuliano di Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia di Caltanissetta, si sono aperte oggi (e lo stesso accadrà anche domani) per accogliere alunni e insegnanti dell’Istituto Comprensivo Statale di Scuola dell’infanzia, primaria e media di Vallelunga e Marianopoli, guidato dalla Dirigente Loredana Paola Matraxia. Assieme ad alunni e docenti anche una delegazione dell’Amministrazione comunale di Villalba con in testa la sindaca Maria Paola Immordino accompagnata dagli assessori all’istruzione-cultura Silvana Calà, al bilancio-tributi Ivan Immordino e ai servizi sociali Giusy Nalbone. Stamane è stata la volta degli scolari dell’Elementare mentre domani mattina toccherà agli studenti delle Medie.

Questa due giorni dedicata a compiere un sempre assai suggestivo viaggio all’interno del ciclo dell’acqua, alla scoperta della complessità e ricchezza del sistema di distribuzione idrica accendendo i riflettori anche sull’articolato, minuzioso e costante lavoro di controllo della qualità dell’acqua immessa in rete, è stata fortemente voluta e sollecitata direttamente dal Comune di Villalba.

“È la conoscenza la prima e più potente leva che dobbiamo azionare per far sì che i nostri bambini e ragazzi di oggi siano domani cittadini responsabili e consapevoli – ha commentato la sindaca Maria Paola Immordino -. Su questa alleanza generazionale la nostra Amministrazione ha scommesso e oggi, grazie alla proficua e collaudata sinergia con Caltaqua, riusciamo a far uscire dalle pagine dei libri concetti apparentemente astratti come la sostenibilità ambientale, l’equilibrato utilizzo delle risorse naturali e il contrasto a ogni spreco per farli diventare realtà concrete da vedere con i propri occhi. È una strada che vogliamo continuare a percorrere con la convinzione che avremo sempre più numerosi compagni al nostro fianco”.

Ai piccoli ospiti di questa due giorni oltre ai quaderni educativi e le sacche di Caltaqua, è stato anche consegnato il decalogo sul corretto utilizzo della risorsa idrica e degli scarichi domestici, tutto materiale realizzato nell’ambito delle azioni messe in campo nell’area CaltaquaCampus creata per dare organicità ai diversi interventi del Gestore del servizio idrico integrato che coinvolgono il mondo della scuola, dell’università e della formazione.

Pubblicità Elettorale