Salute

Palermo, 67 nuove auto elettriche per l’Asp ma inutilizzate perché non possono essere ricaricate

Redazione

Palermo, 67 nuove auto elettriche per l’Asp ma inutilizzate perché non possono essere ricaricate

Gio, 06/10/2022 - 22:11

Condividi su:

L’Asp di Palermo ha preso in leasing 67 auto elettriche, ma per mesi fino ad oggi sono rimaste nei parcheggi in via La Loggia perché non c’erano le colonnine per ricaricarle. Le vetture, come scrive Blog Sicilia, sono rimaste per oltre sei mesi alle intemperie non utilizzate. La fornitura era stata comunicata dalla stessa azienda sanitaria ad aprile scorso nella quale si diceva che due delle 67 vetture elettriche erano state destinate al Poliambulatorio di Lampedusa. Una ad Ustica. Nel comunicato di aprile si diceva che l’azienda stava provvedendo a far installare le colonnine in tutti i maggiori presidi. Istallazione che è saltata come spiega la stessa azienda sanitaria. “L’Asp si è dotata di 190 nuove autovetture, di cui 123 ibride non sono state ancora consegnate – dicono dall’Asp – Le restanti 67 elettriche, di cui alcune unità da mesi utilizzate nelle isole di Lampedusa ed Ustica, saranno fruibili nella loro totalità dalla prossima settimana, e cioè dopo la completa attivazione delle colonnine di ricarica, già installate in diversi Presidi dell’Asp. La cessione del ramo d’azienda dedicato da parte della ditta che si era aggiudicata l’appalto sul Me.PA. il 30 marzo scorso (da Enel X Italia s.r.l. a Enel X Way Italia s.r.l.) per la realizzazione di tali colonnine, ha determinato un imprevisto ed imprevedibile ritardo”.