Salute

Bimbo di 5 anni muore in auto, dimenticato mentre la madre preparava la festa per la sorella

Redazione

Bimbo di 5 anni muore in auto, dimenticato mentre la madre preparava la festa per la sorella

Mer, 22/06/2022 - 22:47

Condividi su:

Houston, negli Stati Uniti d’America, un bambino è morto dopo essere stato dimenticato accidentalmente all’interno di un’auto per diverse ore mentre la madre si stava occupando dei preparativi della festa di compleanno della sorella. Lo sceriffo della contea di Harris, Ed Gonzalez, ha dichiarato che il bambino di 5 anni è morto lunedì scorso, 20 giugno, mentre la sua famiglia si stava preparando a celebrare gli 8 anni della sorella. Il piccolo, la sorellina e la madre si erano recati in un negozio per comprare alcuni oggetti per la festa e, quando sono tornati a casa, la madre ha pensato che entrambi i bambini fossero scesi dall’auto da soli.

Lo sceriffo ha spiegato che circa 2 – 3 ore dopo essere entrata in casa, la madre ha cominciato a cercare il figlio e si è recata in auto. Lo ha trovato senza sensi, ancora allacciato alla cintura, e ha chiamato il 911, il numero delle emergenze negli Stati Uniti d’America. La madre ha dichiarato allo sceriffo che il figlio si alzava da solo dal seggiolino ma la famiglia aveva usato un veicolo a noleggio che, forse, non gli era familiare.

L’ufficio dello sceriffo ha reso noto che gli investigatori sono intervenuti sulla scena e che il caso è aperto: s’incontreranno con l’ufficio del procuratore distretturale per presentargli l’esito delle indagini.

Lunedì pomeriggio, a Houston, la temperatura era di 38°C. Secondo il National Safety Council, se all’esterno ci sono 35°C, la temperatura interna di un’auto può salire a 53°C in 30 minuti. Inoltre, dopo soli 10 minuti, la temperatura interna potrebbe raggiungere i 45°C.

Per di più, la temperatura corporea di un bambino si riscalda da tre a cinque volte più velocemente di quella di un adulto e il colpo di calore può cominciare quando la temperatura corporea interna di una persona raggiunge i 40 °C e può diventare letale se arriva a 41,5°C.