Salute

Caltanissetta, GAL Terre del Nisseno alla ricerca di un animatore territoriale

Redazione 2

Caltanissetta, GAL Terre del Nisseno alla ricerca di un animatore territoriale

Mer, 13/01/2021 - 10:56

Condividi su:

Caltanissetta, GAL Terre del Nisseno alla ricerca di un animatore territoriale

È stato pubblicato sul sito del Gal Caltanissetta (www.galterredelnisseno.it) l’avviso pubblico di selezione di un animatore territoriale.

Responsabile del procedimento è l’architetto Giuseppe Ippolito.

Il bando è stato approvato con delibera del consiglio di amministrazione del mese scorso, finalizzato al reclutamento, mediante selezione comparativa, delle risorse umane professionalmente idonee a ricoprire il ruolo di Animatore Territoriale del Gal Terre del Nisseno.

La figura è ricercata per lo svolgimento delle attività correlate all’attuazione del Pal finanziato con i fondi del Psr Sicilia 2014/2020.

L’incarico prevede diverse mansioni:

1) responsabile dell’animazione, informazione e sensibilizzazione a favore di tutti i soggetti pubblici e privati, potenziali beneficiari delle azioni previste dalla SSLTP;

2) rilevazione di dati e informazioni utili ai fini di implementare il sistema di monitoraggio e la banca dati del GAL (tale attività si configura quale supporto al Responsabile di Piano e al RAF per la parte riguardante esclusivamente l’acquisizione dei dati di avanzamento fisico degli investimenti realizzati dai beneficiari pubblici e privati operanti nel Nucleo di Aggregazione Territoriale “Terre del Nisseno”);

3) organizzazione e gestione di eventi/incontri/convegni nell’ambito delle attività di sviluppo locale e delle finalità prescritte nella SSLTP;

4) promozione e divulgazione della SSLTP sul territorio, delle potenziali opportunità e prospettive di sviluppo previste;

5) supporto all’attuazione del piano di comunicazione e di altri eventuali specifici progetti all’interno della SSLTP;

6) azioni di ricerca, sensibilizzazione ed ascolto sui temi specifici legati alla promozione dello sviluppo del territorio rurale. Si precisa inoltre che la sede prevalente di svolgimento dell’incarico è il territorio del GAL “TERRE DEL NISSENO”.

L’animatore territoriale, inoltre, pena la risoluzione dell’incarico, non potrà assumere né direttamente né indirettamente, incarichi professionali in progetti e/o studi finanziati con la SSLTP o che possano in qualsiasi modo creare situazioni di incompatibilità con le funzioni da svolgere. L’incarico viene espletato in stretta collaborazione con il Responsabile di Piano, che fornisce le necessarie indicazioni programmatiche.