Salute

Covid. Dieci calciatori ed il titolare di un centro sportivo sanzionati dai carabinieri per la disputa di una partita a calcetto “clandestina”.

Redazione 1

Covid. Dieci calciatori ed il titolare di un centro sportivo sanzionati dai carabinieri per la disputa di una partita a calcetto “clandestina”.

Gio, 22/10/2020 - 17:21

Condividi su:

Covid. Dieci calciatori ed il titolare di un centro sportivo sanzionati dai carabinieri per la disputa di una partita a calcetto “clandestina”.

Il titolare di un centro sportivo e dieci calciatori amatoriali sono stati sanzionati dai carabinieri per aver disputato una partita di calcetto “clandestina” in violazione delle norme per il contenimento della diffusione del Covid-19, all’interno di una struttura a Castellanza, in provincia di Varese.

I militari, impegnati in un normale controllo, hanno sorpresi i dieci giocatori mentre erano intenti a sfidarsi a porte chiuse. Per loro, come per il proprietario del centro sportivo sono scattate le relative sanzioni previste.