Salute

Ospedale Mussomeli, ricoveri bloccati dopo morte paziente positivo. Caltagirone: “Chiesta relazione dettagliata, tamponi per tutto il personale”

Redazione

Ospedale Mussomeli, ricoveri bloccati dopo morte paziente positivo. Caltagirone: “Chiesta relazione dettagliata, tamponi per tutto il personale”

Mer, 22/04/2020 - 16:56

Condividi su:

Ospedale Mussomeli, ricoveri bloccati dopo morte paziente positivo. Caltagirone: “Chiesta relazione dettagliata, tamponi per tutto il personale”

E’ intervenuto il direttore generale dell’ASP di Caltanissetta, Alessandro Caltagirone, per rassicurare la provincia sulla grave situazione dell’ospedale di Mussomeli. Il nosocomio sono stati sospesi i ricoveri dopo il decesso di una pensionata di 90 anni, originaria di Casteltermini, positiva al Covid 19.

Intanto altri tre pazienti, attualmente ricoverati nel reparto di Lungodegenza dell’ospedale di Mussomeli, dove si e’ verificato il decesso della novantenne, avrebbero cominciato a manifestare sintomi febbrili. Verranno sottoposti a tampone, cosi’ come alcuni operatori sanitari in servizio all’ospedale di Mussomeli e che sono entrati in contatto con la paziente.

Caltagirone ha spiegato: “Ho già richiesto una relazione dettagliata alla direzione medica di presidio dell’ospedale di Mussomeli in merito alla morte della signora di 90 anni, deceduta ieri pomeriggio nel reparto di lungodegenza. L’anziana è deceduta per ragioni legate alla grave patologia da cui era affetta ed è sottoposta ad un tampone post-mortem. Quest’ultimo ha dato esito positivo.

A scopo precauzionale ci siamo immediatamente attivati per sottoporre a tampone e test sierologici un centinaio di operatori sanitari dell’ospedale e 14 pazienti ricoverati al momento tra Ortopedia, Lungodegenza e Medicina Interna. I test sierologici sui 14 pazienti hanno dato esito negativo, ma attendiamo in giornata l’esito dei tamponi che sono stati inviati a Gela. Capiremo nelle prossime ore come l’anziana abbia potuto contrarre il virus dopo aver esaminato la relazione che abbiamo richiesto alla Direzione del Presidio di Mussomeli