Caltanissetta. Laser scanner, droni e fotogrammetria digitale:  studenti ITET “Rapisardi – Da Vinci” rilevano la Chiesa della Provvidenza, quartiere Angeli

0

CALTANISSETTA – L’ITET “Rapisardi-Da Vinci” ha avviato un progetto PON sul “Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”, rivolto agli studenti delle classi quarta e quinta dell’indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio: l’obiettivo è quello promuovere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio culturale del centro storico di Caltanissetta e acquisire competenze sul rilievo con sistemi avanzati di beni architettonici e produzione di materiali digitali.

Con il Geometra Calogero Virzì, esperto esterno del progetto, coadiuvato dall’Ing. Alessio Gennaro, i ragazzi hanno seguito il rilievo con Laser Scanner 3D dell’interno e della facciata della Chiesa di S. Maria della Provvidenza: la finalità è quella di creare un modello digitale tridimensionale più vicino possibile alla realtà dell’oggetto scansionato che sarà utile per l’analisi e il restauro della Chiesa.

Le attività del PON proseguiranno con il rilievo di un’area del quartiere storico degli Angeli (nei pressi della scuola elementare) con drone e la conseguente produzione di elaborati topografici e modello 3D, propedeutici per un progetto di riqualificazione che elaboreranno gli studenti.

Il Geometra Virzì: «Il digitale ha radicalmente cambiato la professione del Geometra anche nel campo del rilievo architettonico e topografico, con notevoli vantaggi di precisione, tempo e costi grazie all’impiego di uno scanner integrato ad una stazione totale e di un drone. Nel recupero del patrimonio immobiliare esistente è importante il rilievo puntuale dello stato degli edifici: la conoscenza dettagliata di una struttura, di una facciata o di un sito, mette il progettista nella condizione di fare scelte mirate, programmare e computare i lavori da eseguire con notevole precisione.»

Il Geometra Salvatore Tomasella, Presidente del Collegio dei geometri di Caltanissetta, intervenuto per un saluto ai ragazzi, ha sottolineato l’importanza di affrontare con impegno questo percorso di studi che punta alla salvaguardia del patrimonio edilizio, del territorio e alla prevenzione dei rischi ambientali, rimarcando le opportunità occupazionali che si prospettano per il geometra, grazie alla continua evoluzione della professione.

Il corso CAT del “Rapisardi-Da Vinci” ha arricchito la propria offerta formativa per offrire ai futuri diplomati competenze tecniche più vicine alle richieste del mercato del lavoro, introducendo la metodologia BIM (Building Information Modeling), la modellazione solida 3D e la realtà aumentata. Un importante progetto di alternanza scuola-lavoro vedrà impegnati i ragazzi, in collaborazione con il Comune di Caltanissetta, in esercitazioni di rilievo con le nuove tecnologie per l’aggiornamento della mappa del rischio degli immobili del centro storico.

La Dirigente scolastica, Dott.ssa Iacuzzo sottolinea, infine, l’importanza per i cittadini della tutela del patrimonio culturale w artistico, per una migliore interazione con l’ambiente e per migliorare anche le relazioni umane e sociali che all’interno di esso si sviluppano: questo progetto vuole stimolare le nuove generazioni la capacità di vedere con occhi nuovi il proprio territorio e vivere in modo più armonico le relazioni umane che esso produce.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here