Caltanissetta, famiglia “spaccio”: denunciati padre e figlio, il genitore anche per furto di energia elettrica

0

CALTANISSETTA – I poliziotti della sezione volante hanno denunciato in stato di libertà due nisseni, padre e figlio, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il solo padre anche per furto aggravato di energia elettrica. Nella mattina di mercoledì 19 giugno, una pattuglia della Polizia di Stato, nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione e repressione del traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, ha eseguito una perquisizione domiciliare in un’abitazione del quartiere Angeli del capoluogo. All’interno dell’immobile i poliziotti hanno trovato e sequestrato alcune dosi di cocaina, frammenti di hashish, un bilancino di precisione, carta di alluminio, un taglierino e un coltello intrisi di cocaina, circa 250 grammi di polvere bianca, verosimilmente utilizzata quale sostanza da taglio, e la somma in contanti di milleduecento euro. Nel corso della perquisizione gli agenti hanno notato la manomissione del contatore dell’energia elettrica. L’intervento di tecnici dell’Enel ha confermato il furto di energia.