Caltanissetta, candidati sindaco al voto: le loro emozioni

0

CALTANISSETTA – Scatta l’ora X nel capoluogo nisseno: giornata carica di emozioni, gli elettori decidono a chi affidare la fascia tricolore ed il destino di Caltanissetta per i prossimi 5 anni. Candidati sindaco mattinieri che hanno già tracciato la x sul proprio nome.

Oscar Aiello (Lega) ha votato alla sezione 26 (scuola S. Petronilla), emozionato ma determinato, all’uscita dal seggio ha dichiarato: “Non è una semplice ‘X’, avverto la responsabilità del voto; servirà a far ripartire la nostra città. Deve essere l’inizio di un nuovo percorso”.

 

Roberto Gambino (Movimento 5 stelle) ha votato alla sezione 18 della scuola G. Verga. Sorridente anche se un po’ teso ha dichiarato prima di mettere la scheda dentro l’urna: “L’emozione di oggi è grande. Il voto è un dovere civico ma questa volta avverto una maggiore responsabilità. Io mi sto mettendo in gioco completamente per contribuire a migliorare la nostra città. Mi auguro che i cittadini oggi seguano il mio esempio e si rechino numerosi alle urne. Non bisogna lasciare al tempo o agli altri la possibilità di cambiare le cose“.

Michele Giarratana  (Forza-Italia, Fratelli d’Italia-Sicilia Vera, Avanti Caltanissetta, Giarratana Sindaco-Caltanissetta Protagonista, Diventerà Bellissima, UdC), disteso e sereno, alla sezione 47 della scuola “G. Rodari””, prendendo spunto dal clima estivo che oggi “riscalda” Caltanissetta, ha dichiarato: “Mi auguro che il sole di oggi illumini i nisseni”.

 

 

 

Rocco Gumina, (OPEN Politiche Aperte), il più mattiniero alla sezione 55, all’Itet “Rapisardi-Da Vinci” di viale Regina Margherita. Disteso e rilassato ha sottolineato: “Questo voto è la conclusione della campagna elettorale e di un percorso positivo che adesso continuerà con altre modalità. Chiaramente speriamo in un risultato positivo, ma il nostro percorso prosegue comunque”

Salvatore Licata (Orgoglio Nisseno), si è recato a votare intorno alle 12 accompagnato dalla moglie e dai figli. Licata, dopo le consuete foto di rito e le immancabili strette di mano, ha raccontato: “Stringendo tra le mani la matita ho avvertito un grande senso di responsabilità e il grande ‘Orgoglio’ di essere candidato a Sindaco di Caltanissetta, della mia città”. 

Salvatore Messana – (Progressisti per Caltanissetta, Caltanissetta Riparte, Proviamoci) dopo il voto ha dichiarato: “rimettermi in gioco, ancora una volta, mi regala una bella emozione. Ho sempre ritenuto il voto un dovere di ogni cittadino ma questa volta lo faccio assumendomi un impegno personale con la mia città”.