“Art in, Artisticamente Insieme”: via la progetto che coinvolge anche 21 disabili tra Caltanissetta e San Cataldo

0

L’attesa è finita. Finalmente la settimana prossima inizia “Art In: Artisticamente Insieme”, un progetto sociale che promuove la produzione artistica come linguaggio capace di creare integrazione.

Il progetto prevede il coinvolgimento di 35 beneficiari diretti, di cui 21 disabili, da inserire in percorsi formativi e di laboratorio nelle seguenti discipline: scenografia, danza e recitazione. La durata delle attività progettuali è di 12 mesi, alla fine dei quali gli utenti beneficiari realizzeranno 2 spettacoli aperti al pubblico, con lo scopo di sensibilizzare le comunità locali di San Cataldo e Caltanissetta alla cultura della disabilità e alla promozione delle pari opportunità.

In particolare, i 3 gruppi di lavoro scenografia, danza e recitazione prevedono un primo step formativo di 24 ore specifico per ogni area artistica e necessario per acquisire le competenze di base; mentre un secondo step della durata di 120 ore preparerà gli utenti beneficiari alla realizzazione degli spettacoli.

La finalità del progetto è la valorizzare e l’accrescimento delle capacità delle persone con disabilità nel mondo dell’arte e dello spettacolo. Il progetto, inoltre, dà continuità alle attività avviate negli anni precedenti da buona parte della rete di associazioni proponenti.

Capofila del progetto “Art In: Artisticamente Insieme” è l’Associazione Disabili San Cataldo, mentre partner sono l’Associazione Tam Tam ONLUS, l’APS Real Dream, l’Associazione EsserePerEssere ONLUS, l’Associazione Raimondo Ruggieri Art Company e l’Associazione La Mongolfiera. Partner esterni sono il Comune di San Cataldo, il Comune di Caltanissetta e l’ASP2 di Caltanissetta.

Art In è un progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri “Dipartimento delle pari Opportunità” in relazione all’Avviso per il finanziamento di interventi finalizzati alla promozione delle pari opportunità nel campo dell’impresa privata, dell’arte, della cultura e dello sport a favore delle persone con disabilità.

Esprime grande soddisfazione il presidente dell’associazione capofila, Giovanni Pilato, per il finanziamento ottenuto: “Sono felice per il risultato raggiunto. Questo significa solo che lavorando insieme a tutte le altre associazioni della rete si raggiungono risultati importanti, difficilmente raggiungibili operando da soli e curandosi esclusivamente del proprio orticello. Non sono grosse cifre, ma è importante esserci. La rete di associazioni, di cui oggi siamo capofila, ha già lavorato bene assieme in altri progetti sociali. La novità di questo progetto è rappresentata dall’arte del teatro e dalla recitazione che sarà curata dall’associazione culturale Raimondo Ruggeri Art Company, per la prima volta coinvolta nella nostra rete associativa.”

Chi vuole può seguire il progetto attraverso la pagina Facebook “Art In” @artisticamenteinsieme oppure attraverso il sito www.artisticamenteinsieme.it

(Foto di repertorio)