Salute

Covid. Il paradosso: ha ricevuto per errore 6 dosi di vaccino Pfizer ma non riesce ad ottenere il Green Pass.

Redazione 1

Covid. Il paradosso: ha ricevuto per errore 6 dosi di vaccino Pfizer ma non riesce ad ottenere il Green Pass.

Dom, 25/07/2021 - 17:15

Condividi su:

Una vicenda paradossale, quella della ventitreenne studentessa magistrale in psicologia all’Università di Pisa alla quale lo scorso 9 maggio all’ospedale Noa di Massa hanno iniettato sei dosi di vaccino Pfizer. Da quel giorno di fine maggio la studentessa, che ha dichiarato che non sarà mai una “ No Vax” vive nel terrore di possibili effetti collaterali.

Lei, Virginia Grilli, 23 anni, studentessa magistrale in psicologia a Pisa, ha raccontato al Corriere della Sera la sua odissea a condizione «che serva a non far accadere mai più errori di cui sono rimasta vittima e anche perché i miei coetanei e tutti quanti capiscano che il vaccino va fatto».

«Non sto bene – ha aggiunto – Sto attraversando un periodo di malessere fisico e psicologico, ho fatto molti day hospital». La studentessa ha anche spiegato di aver sviluppato gli anticorpi due mesi e mezzo dopo l’iniezione «con valori che superano 60 volte la soglia della normale vaccinazione» ma che, nonostante tutto, non riesce a ottenere il green pass!

«Nessuno si prende la responsabilità di rilasciarmelo essendo io un caso unico. Se non lo avrò -ha concluso – farò causa a Regione Toscana e ministero della Salute. Senza la certificazione a settembre non posso frequentare l’università». (fonte Corriere della Sera).

Necrologi di Caltanissetta