Salute

Mazzarino, Proloco: Feste religiose entrano nel Registro delle proprietà immateriali della Sicilia

Redazione 2

Mazzarino, Proloco: Feste religiose entrano nel Registro delle proprietà immateriali della Sicilia

Dom, 13/06/2021 - 07:37

Condividi su:

Grande risultato per Mazzarino e per la Proloco Mazzarino.

Le feste della MADONNA DEL MAZZARO e del SIGNORE DELL’OLMO entrano a far parte del REGISTRO EREDITA’ IMMATERIALI DELLA SICILIA (R. E. I. S.) ovvero del catalogo regionale  delle feste religiose e tradizioni più belle della Sicilia.

Un SUCCESSO ottenuto, per la FESTA DELLA PATRONA,  grazie allo studio e all’impegno dell” ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO di Mazzarino, con il suo presidente FILIPPO BONIFACIO, la segreteria EMANUELA BALSAMO e gli altri componenti il consiglio di amministrazione.

Per la FESTA DEL SIGNORE DELL’OLMO, invece, i meriti vanno a tutta la CONFRATERNITA presieduta da SALVATORE CAMILLERI.

A darne notizia è il presidente della Proloco di Mazzarino.

Una soddisfazione  grande per tutti, per l’ambito riconoscimento, e in particolare per il parroco rettore delle due chiese DON LINO MALLIA e per il superiore della CONFRATERNITA DEL MAZZARO SERGIO TOSCANO.

“Finalmente è ufficiale l’inserimento di due grandi festività all’interno del registro delle eredità immateriali della Sicilia (R.E.I.S.) – ha commentato il presidente della Proloco Filippo Bonifacio -. Durante i mesi della pandemia, l’associazione turistica Pro Loco di Mazzarino e con il Segretario Emanuela Balsamo, abbiamo lavorato attivamente alla raccolta di dati storici, video e fotografici di 3 grandi festività del Nisseno, collaborando con la Sovrintendenza ai beni culturali. Delle 3 festività presentate nel progetto, ovvero Festa Patronale Maria Ss.ma del Mazzaro, Ss.mo Crocifisso dell’Olmo (il progetto era stato presentato qualche anno fa dalla Confraternita Ss. Crocifisso dell’Olmo a cui abbiamo fornito il materiale storico) e la Settimana Santa a Mazzarino , soltanto le festività della Patrona e del Co patrono di Mazzarino, sono state inserite nel R.E.I.S.

Siamo felici di aver ottenuto questo grande traguardo, che vede Mazzarino ancora una volta protagonista con le sue tradizioni.

Il lavoro, che porta la firma della Proloco di Mazzarino in qualità di ente turistico e ufficio preposto alla custodia e alla valorizzazione dei beni materiali e immateriali del nostro paese, servirà a far conoscere una parte molto importante del territorio Nisseno che, si spera, possa portare ad un circuito turistico ampio, fondamentale per lo sviluppo economico del nostro paese. 

Io come Presidente della Proloco ringrazio Il Sig. Gino Li Veli che ci ha fornito il materiale video da inviare insieme a tutta la documentazione per essere esaminato.

Un collante quello tra Proloco di Mazzarino e Confraternite e con i loro rispettivi Presidenti Sergio Toscano, Salvatore Cammilleri e Salvatore Marino con il rettore Don Lino Mallia, che vogliamo  rinsaldare ancora di più.

Solo facendo sistema si può riuscire a raggiungere degli obiettivi.

Ringrazio la segreteria Emanuela Balsamo che assieme a me ha lavorato attivamente a questi progetti dedicando tante ore e tutto il Consiglio di Amministrazione. 

Finalmente un giusto riconoscimento per Mazzarino e per il lavoro della Proloco”.

Necrologi di Caltanissetta