Salute

Aggredisce poliziotti a coltellate: ucciso nella notte a Milano

Redazione

Aggredisce poliziotti a coltellate: ucciso nella notte a Milano

Mar, 23/02/2021 - 09:58

Condividi su:

Aggredisce poliziotti a coltellate: ucciso nella notte a Milano

Un filippino con precedenti è stato ucciso dalla polizia a Milano dopo aver aggredito con un coltello due agenti. L’episodio è avvenuto poco dopo la mezzanotte di martedì: l’uomo, un 45enne, a quanto pare si è scagliato contro i poliziotti, chiamati dai residenti che avevano segnalato la presenza di una persona armata. I due agenti, 22 e 36 anni, sarebbero rimasti feriti in modo non grave.

L’aiuto dei residenti – Secondo la questura, a mezzanotte e 17 minuti gli agenti della volante Forlanini sono intervenuti in via Sulmona, dove i residenti avevano segnalato alla centrale operativa un uomo che stava aggredendo dei passanti in strada con una mazza o un coltello. Uomo poi individuato dietro a una siepe dagli agenti grazie alle indicazioni di alcuni cittadini alle finestre.

Lo scontro e gli spari – Il filippino, con un grosso coltello da cucina, si è però scagliato contro i poliziotti, che hanno cercato di bloccarlo e farlo desistere usando uno sfollagente. A sparare è stato un agente dopo che il capopattuglia nell’indietreggiare è caduto sbattendo la testa (ed è stato poi portato al Policlinico in codice giallo). (Fonte e foto tgcom24.mediaset.it)