Salute

Caltanissetta. Legambiente e Slow Food promuovono sabato 3 ottobre ciclo passeggiata attorno al Castello di Pietrarossa.

Redazione 1

Caltanissetta. Legambiente e Slow Food promuovono sabato 3 ottobre ciclo passeggiata attorno al Castello di Pietrarossa.

Gio, 01/10/2020 - 17:02

Condividi su:

Caltanissetta. Legambiente e Slow Food promuovono sabato 3 ottobre ciclo passeggiata attorno al Castello di Pietrarossa.

Legambiente e Slow Food organizzano, per “Paesaggi di Mezzo”, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Caltanissetta e in occasione della partenza da Caltanissetta del Giro-E (Giro d’Italia con bici a pedalata assistita), una ciclo-passeggiata paesaggistico-sensoriale attorno al Castello di Pietrarossa.

L’itinerario ad anello sarà percorso, la mattina di sabato 3 ottobre 2020, in senso antiorario con registrazione e partenza dal Centro Culturale Polivalente “Michele Abbate”; è lungo circa 17 km; prevede il passaggio da via Serra della Difesa, SS 122 (Capodarso-Santa Barbara), via Xiboli, via Paolo Emiliani Giudici, via Tumminelli, via Roma, viale Amedeo e via Stazzone; si potrà realizzare a

partire dalle ore 9:30, con gruppi e capofila che partiranno ogni ora. Lungo lo stesso percorso si prevedono sei punti stop per informazioni culturali ed ambientali, esposizioni artistiche e degustazioni di prodotti eno-gastronomici:

Stop 1.punto di osservazione, a cura di Alice Bifarella (Guida turistica ufficiale), sulle notizie storico-culturali della città di Caltanissetta (nascita e sue espansione);

Stop 2.punto di osservazione a cura di Enrico Curcuruto (Geologo), sulla storia geologica del paesaggio osservato;

Stop 3.punto informativo, a cura di Amedeo Falci (Naturalista) e Mario Cassetti (Esperto per gli aspetti storico-architettonici), sugli aspetti naturalisti e sul villaggio rupestre di c.da Gulfi;

Stop 4.punto di ristoro, a cura del Comitato di c.da Gulfi, di prodotti eno-gastronomici del territorio;

Stop 5.punto informativo, a cura di Arcangelo Pirrello (Geologo), sulla storia dell’ex villaggio dei minatori di Santa Barbara e sulle Maccalube di Terrapelata;

Stop 6.punto di osservazione, a cura di Marcello Frangiamone (Geologo) e Fabrizio Di Dio (Architetto), sull’antica via che i minatori percorrevano per andare da Caltanissetta alle miniere di zolfo. Nei sei stop si esibiranno studenti del Liceo Artistico Juvara di San Cataldo e del Liceo delle Scienze Umane “A. Manzoni” di Caltanissetta (IISS “Juvara-Manzoni”).

La ciclo-passeggiata, che ha tra i partner la Elettrocostruzione S.r.l., sarà aperta a tutti, potrà essere realizzata in bici normale o a pedalata assistita, a camminata lenta o corsa (running). Per chi volesse è anche a disposizione un bus navetta che ogni ora farà la spola tra il Centro Culturale Polivalente “Michele Abbate” e il sito/stop n°4 di c.da Gulfi.

Le bici potranno essere portate direttamente dai partecipanti o essere affittate dall’organizzazione (con prelievo e rilascio davanti al Centro Culturale Polivalente “Michele Abbate”). Le bici a pedalata assistita saranno messe a disposizione (in disponibilità limitata) dalla Bike Sicily turismo rurale di San Cataldo, devono essere prenotate per tempo telefonando al seguente numero di cellulare: 3393591755.

Alla Ciclo-Passeggiata parteciperanno ciclisti affiliati alla Team Race Mountain e studenti del Liceo Sportivo dell’IISS “A. Volta”.

Sede operativa: via Rosso di San Secondo, 14/A; legambientecaltanissetta@gmail.com; cell. 3393591755

C. Fiscale: 92042570850

Costo di partecipazione (comprensivo dei tickets di degustazione e visita al villaggio rupestre di c.da Gulfi): € 20 per chi affitta anche la e-bike; € 10 per gli adulti; € 5 per i ragazzi, con età superiore ai 14 anni, e per i ciclisti iscritti alle associazioni sportive; gratis per i bambini e ragazzi fino a 14 anni.

Difficoltà (per chi va in bici): medio-alta per l’anello completo in bici (in particolare si segnala un tratto, in parte sterrato e dissestato, di circa 2 km con pendenza da elevata a molto elevata, nel tratto che dal Torrente di c.da Persico risale verso la SS 122); bassa nei primi 6 km. Difficoltà (per chi va a piedi): medio-bassa per l’anello completo; bassa nei primi 6 km. Durata (per chi va in bici o a piedi): circa 4 ore (in base alle soste realizzate).