Salute

Cnr, nell’olio una sostanza che ringiovanisce il cervello

Redazione

Cnr, nell’olio una sostanza che ringiovanisce il cervello

Lun, 17/02/2020 - 13:48

Condividi su:

Cnr, nell’olio una sostanza che ringiovanisce il cervello

Un componente dell’olio extravergine di oliva, l’idrossitirosolo, presente in abbondanza anche negli scarti di lavorazione, ha la capacita’ di “ringiovanire” il cervello degli anziani. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni di uno studio dell’Istituto di biochimica e biologia cellulare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibbc) e dell’Universita’ della Tuscia. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Faseb Journal. Nel cervello dei mammiferi, in particolare nell’ippocampo, vengono prodotti nell’arco di tutta la vita nuovi neuroni. Questo processo denominato neurogenesi e’ indispensabile per la formazione della memoria episodica, come hanno dimostrato recenti ricerche: i nuovi neuroni dell’ippocampo vengono generati a partire da cellule staminali e durante l’invecchiamento ha luogo un calo progressivo di entrambi, che e’ all’origine di una drastica riduzione della memoria episodica. L’idrossitirosolo, composto naturalmente presente nell’olio extravergine di oliva, ha forti capacita’ antiossidanti e protettive sulle cellule, ed e’ noto che diversi fattori, tra i quali la dieta, sono in grado di stimolare la neurogenesi adulta. In particolare, i ricercatori italiani hanno dimostrato in un modello animale anziano che l’idrossitirosolo reverte il processo di invecchiamento neurale. (AGI)

NECROLOGI