CPI, Navigator idonei: “Chiediamo un incontro con la Regione siciliana. La politica ci ascolti”

0

PALERMO – “Siamo laureati, concorsisti, cittadini, elettori e in ultimo Navigator. Per questo torniamo a chiedere alla politica di ascoltare la nostra voce“.
A parlare un coordinamento di Navigator idonei che afferma: “Abbiamo chiesto alla V Commissione regionale Ars un’audizione per confrontarci sulle politiche di potenziamento dei CPI. Noi sosteniamo di poter dare un contributo fattivo e rendere i CPI un luogo di assistenza e consulenza, siamo in grado di profilare chi cerca lavoro, di dare supporto sui bandi europei, aiuto nella redazione dei progetti e sull’autoimprenditorialità. Siamo laureati, molti economisti e giuristi, possiamo anche essere l’anello di raccordo tra Inps, Invitalia, aziende, politica e CPI.
Esistono le somme che il governo Nazionale ha “risparmiato” dall’acquisto del software dedicato al programma del reddito di cittadinanza, circa 24 milioni di euro, la disponibilità del sottosegretario Di Piazza ad ampliare il numero di Navigator e noi che abbiamo superato una selezione pubblica per una società in controllo interamente pubblico che si occupa, per convenzione con le regioni, dell’assistenza tecnica non solo per il Rdc. Ci sono tutte le condizioni per avviare una nuova stagione e dare un contributo fattivo e concreto al potenziamento del mercato del lavoro. Chiediamo dunque alla Regione Siciliana e alle istituzioni politiche un colloquio di confronto“.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here