Mussomeli spinge sull’innovazione tecnologica per la promozione turistica e culturale

0

MUSSOMELI – Per la Terra di Manfredi notizie positive sul fronte dell’innovazione tecnologica per la promozione turistica culturale. L’assessore vicecindaco Francesco Canalella così sul social:    “È con notevole soddisfazione che pubblico questo post in quanto ieri, abbiamo appreso la notizia che, fra i progetti inseriti nella graduatoria definitiva (ALLEGATO 1 al D.D.G. n. 3200 del 28/10/2019), relativa all’Azione 1.1.5 del PO FESR SICILIA 2014-2020, ci sono anche i due progetti che vedono coinvolto il Comune di Mussomeli.     Infatti, a seguito dell’istanza presentata dal Prof. Insolia – Direttore del Dipartimento di Fisica e Astronomia dell’Università degli Studi di Catania (che ringrazio per l’interesse manifestato per il nostro paese) e degli incontri propedeutici alla definizione del progetto, in cui sono stato direttamente coinvolto, come assessore all’innovazione, assieme al Prof. Insolia e al Dott. Roberto Barbera, con la delibera di giunta Nr.125 del 22/09/2017, abbiamo aderito ai progetti “Data-Highway” e “3DLab-Sicilia” in risposta al bando del PO FESR Sicilia 2014-2020 Azione 1.1.5 ambito S3.    Nell’ambito di tali progetti, il comune di Mussomeli (assieme agli altri enti coinvolti) oltre a fruire dei risultati della ricerca, parteciperà alla sperimentazione/validazione degli use case degli stessi progetti.   I due progetti riguardano rispettivamente:
1) Progetto “Data-Highway” nell’ambito “Turismo, Cultura e Beni Culturali”, “Sviluppo di piattaforme digitali e servizi web per il turismo e la promozione culturale” – Importo: €.3.474.188,59
Il progetto Data-Highway intende stabilire un’infrastruttura permanente per la creazione, l’accesso, la condivisione ed il riuso di Open Data. Tale infrastruttura consisterà in una rete di sensori, una federazione di archivi digitali multidisciplinari arricchiti secondo le specifiche del web semantico ed osservanti il paradigma dei cosiddetti Linked Data e dei servizi software per l’analisi degli Open Data generati dal progetto e/o necessari all’implementazione di casi d’uso validanti. Tale infrastruttura opererà in un ambiente “cloud” sicuro grazie all’uso di Blockchain e promuoverà in Sicilia l’Open Innovation a “tripla” e a “quadrupla elica” ed i concetti di Digital Economy e Knowledge Society.

2) Progetto “3DLab-Sicilia” nell’ambito “Smartcities and Communities”, “Smart economy” – Importo: €.3.996.985,61
Il progetto “3DLab-Sicilia” intende creare, sviluppare, validare e promuovere una infrastruttura regionale sostenibile, la prima del suo genere in Sicilia, costituita da 3 centri per la realtà virtuale e aumentata e per la visualizzazione 3D. Il progetto intende altresì validare le apparecchiature ed i servizi dell’infrastruttura con una serie di “use case” che intercettino in modo coerente i temi della Smart Specialisation Strategy della Regione Siciliana e le cui applicazioni e prodotti possano, dopo la fine del progetto, essere immessi sul mercato e generare profitto. Un elemento saliente del piano di lavoro di 3DLab-Sicilia è quello di creare all’interno dell’infrastruttura un “liquid lab”.   Uno dei punti previsti nel nostro programma elettorale riguardava l’attivazione di rapporti di collaborazione con università siciliane ed enti di ricerca. Anche questo punto è stato dunque raggiunto. Un passo importante per una Mussomeli Innovativa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here