Gela, minore tenta rapina ma viene disarmato da nigeriano: arrestato il criminale

0

I poliziotti del commissariato di P.S. di Gela hanno tratto in arresto un minorenne gelese colto nella flagranza di reato di tentata rapina aggravata. Nel pomeriggio di martedì 18 giugno, intorno alle ore 18.40, un minorenne, travisato da un casco e armato di pistola, ha fatto irruzione all’interno di un supermercato ubicato nel quartiere Marchitello, intimando al cassiere di consegnare l’incasso. L’improvvisa reazione di un cittadino nigeriano, che stazionava fuori dal supermercato, ha impedito l’evento criminoso. Lo straniero, infatti, ha bloccato il minore e, nel corso della violenta colluttazione, l’arma del rapinatore è caduta a terra frantumandosi, rivelandosi così un’arma giocattolo. In soccorso del cittadino nigeriano è corso un finanziere del Gruppo di Gela fuori dal servizio e, immediatamente dopo, due pattuglie della Polizia di Stato del Commissariato in servizio di controllo del territorio, che hanno ammanettato e arrestato il rapinatore. Condotto presso gli uffici di polizia l’arrestato è stato compiutamente identificato e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica per i minorenni di Caltanissetta, condotto presso l’Istituto Penale per minorenni del capoluogo a disposizione dell’A.G.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here