Caltanissetta, Fidapa contro lo spreco alimentare. Mercoledì la presentazione del progetto

0

L’associazione volontaristica Fidapa contrasta lo spreco alimentare aderendo alla campagna “The Last Minute Familiare”.

L’iniziativa, che sarà presentata mercoledì 26 giugno 2019 alle ore 17.00 presso la Sala del Museo Diocesano “G. Speciale” di Caltanissetta, mira a raccogliere prodotti alimentare, anche prossimi alla scadenza, per devolverli alle famiglie bisognose della città.

Le parrocchie che hanno aderito al progetto e nelle quali sarà possibile portare il cibo sono San Domenico, Santa Flavia e San Paolo.

Un’iniziativa lodevole che non costa nulla a chi dona ma consente di migliorare la qualità della vita di chi riceve.

All’incontro parteciperanno la presidentessa FIDAPA Caltanissetta Giovanna Ficarra, la vice presidentessa nazionale FIDAPA BPW Italy Cettina Oliveri, la presidentessa FIDAPA BPW Italy Distretto Sicilia Cettina Corallo, il biologo nutrizionista Marcello Speciale, il direttore Caritas Diocesi di Caltanissetta Giuseppe Paruzzo, la responsabile Mensa Casa Veronica della Chiesa Santa Croce di Caltanissetta Gabriella Savoia e tutto il neo direttivo Fidapa Caltanissetta appena eletto e che sarà operativo da settembre 2019 fino al 2021. Nei prossimi anni guiderà la sezione nissena la presidentessa Livia Falzone con la collaborazione della vice presidentessa Rosalba Impaglione, della segretaria Maria Gallo, della Tesoriera Rosanna Greco, delle revisore Daniela Licata, Maria Lacagnina e Giuseppina Calandruccio, della rappresentante Young Deborah Gervasi, delle consigliere Letizia Adamo e Sara Avenia e della past president Giovanna Ficarra.

Gli alimenti dovranno essere riposti con cura nel rispetto del luogo, non dovranno essere scaduti e dovranno avere ancora le confezioni integre. Per un’esigenza logistica non saranno accettati i prodotti da frigorifero.

Quella che sarà presentata non è l’unica iniziativa a scopo benefico avviata a Caltanissetta. Oltre alla mensa della Casa di Gerico, sempre attiva e curata dalla parrocchia San Pio X, altre realtà imprenditoriali si sono attivate per aiutare le famiglie più bisognose della città.

Ogni sera, nella panchina davanti il panificio “Il Pane” di via Fra Giarratana, il titolare Fedele Termine lascia delle buste piene di cibo. Un gesto altruistico che consente a chi lo desidera, di poter andare andare a recuperare il pane in totale anonimato.

Disponibilità e anonimato sono garantiti anche nel frigorifero che la cooperativa Etnos ha collocato in via Amari davanti al negozio Equamente. Uno strumento bidirezionale che consente non soltanto di poter aprire lo sportello e prendere dei prodotti da frigo ma anche di poter donare andando a lasciare la “spesa” per chi ne avesse bisogno.

Piccole “molliche” di beneficenza che si augura possano lievitare per garantire la sussistenza a tutti coloro che si trovano in difficoltà.

Nella foto: l’associazione FIDAPA Caltanissetta