Nasce Google Bulletin

Anche Google punta sui contenuti locali con una semplice app in grado di trasformarci tutti in reporter improvvisati

0

Si chiama Bulletin la nuova app di Google che punta a trasformare tutti noi in cronisti della propria quotidianità, modificando sostanzialmente la funzione storica di Google News.
L’app per dispositivi mobili permette a chi la usa di postare e condividere notizie e file multimediali in tempo reale; un modo per incentivare chiunque a diventare reporter locali.
Come funzionerà? Le storie più importanti per le comunità verranno diffuse più facilmente attraverso i risultati delle SERP, geolocalizzate e già strutturate a misura dell’utente, che avrà l’indiscusso vantaggio di incontrare informazioni più pertinenti su ciò che gli accede intorno al resto dunque penserà il motore di ricerca dell’app che darà maggiore enfasi alle notizie locali, avvicinando le persone all’informazione. Dunque oltre a permettere agli utenti di creare il proprio blog, incorpora un servizio di analisi per sapere da quale area geografica vengono consultati i contenuti pubblicati. 
Non appare ancora chiaro come Google intenda controllare la qualità dei contenuti pubblicati dagli utenti, come veraano filtrate le notizie e soprattutto individuati le fake news, anche quando l’errore derivi da buona fede; un punto interrogativo di non poco conto soprattutto, alla luce dell’odierno periodo storico, dove i social media si stanno prodigando a contenere fake news e notizie poco accurate o decisamente tendenziose.
L’app per il momento è in fase di test a Nashville, Tennessee, e a Oakland, California, dove
James Morehead, product manager e portavoce di Google ha descritto Bulletin come un sito Web che sembra e funziona come un’app: “E se fosse semplice catturare le notizie pubblicamente dai nostri smartphone? E se fosse possibile pubblicarli istantaneamente sul Web senza dover eseguire alcuna configurazione o formattazione? E se fosse accessibile a chiunque nella nostra comunità, quindi disponibile anche per chi non ha alcuna competenza specifica?[…] Questo è quello che stiamo cercando di fare con Bulletin”.
Insomma, un sistema quello di Google Bulletin, di gestione e catalogazione delle news, rivolto ad aspiranti giornalisti o a chiunque voglia segnalare una notizia o un evento e raggiungere un pubblico ampio.
Questa settimana anche Facebook, il big social, ha iniziato i test per la realizzazione di una particolare formato che metta in evidenza notizie e storie dei media locali.
Google sta attualmente sperimentando il programma in due città americane: Nashville, Tennessee.