Sommatino. La Giunta ha aderito alla campagna per il reddito minino o di cittadinanza.

0
Crispino Sanfilippo
Crispino Sanfilippo

SOMMATINO. La Giunta comunale ha deciso di aderire alla campagna per il Reddito Minimo o di Cittadinanza promossa dall’associazione Libera. Si tratta di una garanzia economica destinata alla persona così da definire una soglia di reddito sotto la quale nessun individuo deve scendere. Un provvedimento che la Giunta Sanfilippo ha assunto poiché ritiene che, anche in periodi di crisi, i regimi di Reddito Minimo, non andrebbero considerati un fattore di costo, bensì un elemento centrale della lotta alla crisi. Il Reddito Minimo o di Cittadinanza, come si legge nell’appello della campagna di Libera è un supporto al reddito che garantisce una rete di sicurezza per coloro che non possono lavorare o accedere ad un lavoro in grado di garantire un reddito dignitoso o non possono accedere ai sistemi di sicurezza sociale (ammortizzatori socio-economici) perché li hanno esauriti (esodati, mobilità) o non ne hanno titolo vi accedono in misura tale da non superare la soglia di rischio di povertà. Il Reddito Minimo o di Cittadinanza, garantisce uno standard minimo di vita per gli individui e per i nuclei familiare di cui fanno parte che non hanno adeguati strumenti di supporto economico. Inoltre il Reddito Minimo o di Cittadinanza è anche uno strumento fondamentale di contrasto alle mafie, in una fase di grave crisi e di aumento della povertà e delle diseguaglianze sociali, perché toglie ossigeno a chi sfrutta il bisogno di lavoro trasformandolo in ricatto economico, per alimentare circuiti criminali che approfittano della povertà o per fare dei posti di lavoro merce per il voto di scambio. E impone al contrario un diritto che rende le persone meno deboli anche di fronte a chi ne vuole sfruttare i bisogni e le fragilità. Pertanto, considerate le gravi condizioni di povertà in cui si trovano tanti cittadini e la grave  crisi economica che investe la società, l’amministrazione Sanfilippo ha aderito alla campagna promossa dall’Associazione Libera sul “Reddito di Cittadinanza ” con la quale si chiede l’istituzione a livello nazionale del Reddito Minimo o di Cittadinanza. Nel contempo s’è impegnata a realizzare sul territorio azioni di promozione delle tematiche oggetto della campagna, quali la legalità, la lotta alla criminalità e la promozione  della coesione sociale, coinvolgendo associazioni, comitati, sindacati, movimenti.