Serradifalco. La Giunta ha sospeso l’asilo nido a causa di lavori finanziati ed annunciato la copertura integrale della mensa scolastica.

0

redimSERRADIFALCO. In vista del nuovo anno scolastico 2015/2016, oltre alla copertura integrale del servizio di mensa scolastica per la scuola d’infanzia al 100%, è prevista anche la sospensione del servizio dell’Asilo nido per ristrutturare i locali di via Turati a seguito di specifico finanziamento. A proposito della chiusura dell’asilo nido, l’amministrazione comunale ha spiegato: “Non sarà possibile utilizzare i locali in quanto le attività di ristrutturazione risulteranno incompatibili con la presenza di bambini nella struttura, per ragioni di sicurezza e sanitarie”. L’asilo nido, al momento, può accogliere un totale di venti bambini, ma attualmente ne accoglie quindici, tutti divezzi. Recentemente sono state avanzate tre nuove istanze accolte, per cui il numero dei bimbi accolti nel nido comunale è salito a diciotto unità, due in meno rispetto alla capienza complessiva di venti unità. Per la mensa scolastica è previsto che bisognerà procedere alla copertura integrale del costo da parte del’utenza cittadina. La Giunta ha spiegato: “l’ente comunale non versa, allo stato, in situazione strutturalmente deficitaria per cui non è tenuto al rispetto del parametro di copertura minimo dei costi>. Tuttavia, <per le gravi difficoltà economiche che attraversa l’Ente comunale e per le limitate risorse di bilancio, appare necessario determinare al 100% il tasso di copertura per il servizio di refezione scolastica a carico degli utenti frequentanti la scuola dell’infanzia per l’anno scolastico 2015/2016”.