Lettera a Confindustria Sicilia, minacce di morte a Crocetta e al presidente di Ance Palermo

3

Giuseppe Di Giovanna
PALERMO – Minacce di morte al presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e Giuseppe Di Giovanna presidente di Ance Palermo . Sono contenute in una lettera recapitata alla sede di Confindustria Sicilia. Un anonimo con toni violenti si rivolge all’imprenditore intimandogli di farsi gli affari suoi “altrimenti farai la stessa fine di Crocetta che sara’ scannato come un maiale”. Il governatore come confermano fonti della Presidenza della Regione, insieme al Presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante, ha presentato denuncia ai carabinieri.
La lettera

3 Commenti

  1. Volevo esprimere tutta la mia solidarietà,al presidente della regione Crocetta ed al presidente di Ance Palermo Di Giovanna. Distinti saluti. Sabina Amico.

  2. Caro Direttore,
    leggo preoccupata, seriamente sconvolta, delle minacce al presidente Ance palermitano e al nostro governatore Crocetta. Ma ciò che più mi dà pensiero è che, guarda caso, sono tutte scritte in “TANDEM”. Che significa? Nella storia delle lettere anomine indirizzate a Confindustria Sicilia ci sono pezzi di carta con parole che fanno terrore, spedite all’indirizzo dell’associazione degli Industriali ed e.p.c (per conoscenza) quasi sempre ad un personaggio pubblico di riguardo. Insomma assistiamo alla nuova frontiera del “pizzino minaccioso”. Mah! E, quindi, mi rivolgo agli inquirenti. Ma se un soggetto, verosimilmente malavitoso, vuole colpire Crocetta, credete che gli mandi un pizzino? E infine non sarebbe meglio recapitarglielo sotto casa o alla presidenza piuttosto che per interposta persona? Finiamola, per carità!
    Seriamente Indignata

Comments are closed.