“Arancina’s day”, gemellaggio del riso tra Caltanissetta e Piemonte,

0

CALTANISSETTA – La Provincia Regionale di Caltanissetta aderisce al progetto “Te lo dò io il riso” promosso e finanziato dalla Regione Piemonte nell’ambito del programma di interscambi culturali enogastronomici e turistici tra le province piemontesi (Vercelli e Novara) con altri territori italiani d’eccellenza, che per il 2012 sono stati individuati in quelli di Roma, Caltanissetta e Foligno.

Si tratta di un “gemellaggio” all’insegna del riso, tra le province piemontesi maggiormente produttrici e, in questo caso, una realtà come quella di Caltanissetta dove peraltro il prodotto è tra quelli sfruttati dalla gastronomia locale (soprattutto per le tipiche “arancine”).

Con questo “gemellaggio” si creeranno interscambi non solo gastronomici ma anche culturali e turistici, con un confronto di esperienze tra province diverse.

Il programma prevede un evento istituzionale riservato ai soggetti politici, economici e agli operatori dell’informazione, e un evento popolare aperto al pubblico (“Arancina’s day”) che ospiterà, tra l’altro, una rappresentanza dei produttori della provincia e degli istituti alberghieri locali, con banchi di vendita e d’assaggio di prodotti di eccellenza piemontesi e siciliani: l’obiettivo generale del progetto è proprio quello di creare punti di contatto tra i produttori locali di prodotti tipici e rappresentanze di altre regioni.

La Provincia Regionale parteciperà al progetto senza alcun onere finanziario diretto, offrendo esclusivamente il supporto logistico e i servizi amministrativi a mezzo del personale del settore Sviluppo economico. Oltre alla Provincia, saranno coinvolti in questa “due giorni” del riso il Comune, la Camera di Commercio, le associazioni di categoria agricole, artigianali e commerciali.

La manifestazione sarà ospitata a Caltanissetta il 5 e 6 maggio al Centro polivalente “Michele Abbate”. Nella prima giornata sono previsti l’incontro di presentazione didattico/conviviale, il talk-show sul tema del gemellaggio con testimonial, il gala di degustazioni gemellate, con aree didattiche di approfondimento. Il secondo giorno, cioè l’“Arancina’s day”, saranno a disposizione del pubblico prodotti di eccellenza piemontesi e siciliani, e arancine assortite preparate con l’utilizzo di varietà particolari di riso piemontese.