Delegazione nissena dell’ANM a Roma per l’assemblea nazionale, Tona riconfermato presidente distrettuale

0

CALTANISSETTA – I magistrati del distretto di Caltanissetta saranno presenti con i loro delegati all’assemblea nazionale dell’ANM che si svolgerà a Roma il 22 ottobre dove si discuterà della modifica dello Statuto dell’Associazione e chiederanno che sia fissato il divieto di assumere incarichi politici e ministeriali e di accettare candidature alle elezioni anche amministrative per i magistrati che hanno ruoli di rappresentanza nell’ANM.

I magistrati nisseni voteranno anche a favore della modifica dello Statuto che favorisca una più equilibrata rappresentanza negli organi direttivi dell’ANM di uomini e donne, visto che fino in tempi recenti la rappresentanza femminile è risultata sottodimensionata.

Queste decisioni sono state assunte nel corso dell’assemblea distrettuale svoltasi a Caltanissetta la settimana scorsa. Nel corso della stessa assemblea è stata eletta per acclamazione quale nuova componente della giunta distrettuale dell’ANM la dott.ssa Giulia Marchetti, magistrato del Tribunale di Caltanissetta, in sostituzione del dott. Giuseppe Sepe, magistrato del Tribunale di Nicosia, frattanto trasferito ad altra sede. La dott.ssa Marchetti lavorerà insieme ai magistrati che già fanno parte della Giunta e cioè i dottori Gabriella Canto, Andrea Catalano, Lirio Conti, Paolo Fiore, Alessandra Giunta e Giovanbattista Tona.

L’assemblea ha anche ratificato all’unanimità la decisione della Giunta di riconfermare, alla scadenza del suo terzo mandato annuale, il dott. Giovanbattista Tona, quale presidente distrettuale dell’ANM di Caltanissetta.