Edilizia: perse in Sicilia 5.000 imprese artigiane in 8 anni

0

Perse oltre 5 mila imprese artigiane nel settore delle costruzioni in Sicilia negli ultimi otto anni, 426 solo nel 2017. Un calo delle imprese a cui fa seguito anche una forte diminuzione del numero dei lavoratori, con 28 mila unita’ in meno negli ultimi 5 anni.
E’ questo uno dei dati analizzati oggi pomeriggio, nel corso dell’evento palermitano di Edilcassa Sicilia, in corso ai cantieri Culturali alla Zisa, nell’ambito degli appuntamenti per celebrare il ventennale della fondazione della cassa. Significativi anche i numeri che riguardano gli infortuni, gli investimenti e le compravendite residenziali.

IMPRESE
Al terzo trimestre del 2017 in Sicilia si contano 21.172 imprese artigiane delle Costruzioni (ovvero il ramo Edilizia piu’ le imprese che si occupano di installazioni), pari al 43% delle 49.234 imprese totali che operano nel settore e al 4,2% delle imprese artigiane delle Costruzioni presenti in tutta la penisola. In otto anni (dal terzo trimestre 2009 al terzo trimestre 2017) perse oltre 5 mila imprese artigiane del settore in esame, 426 nell’ultimo anno. Nel 2016 si contano 2.633 le imprese artigiane delle Costruzioni gestite da giovani under 35, pari al 12,2% del totale. Oltre la meta (61,3%) si concentrano in tre province: Catania (25,4%), Palermo (18,5%) e Messina (17,4%). Sull’Isola le micro e piccole impresecon meno di 50 addetti delle Costruzioni rappresentano il 99,8% delle imprese totali del settore.

MERCATO DEL LAVORO
Sono 77 mila i lavoratori che operano nel settore delle Costruzioni, 28 mila in meno (-26,3%) rispetto ai circa 105 mila occupati che operavano nel settore 5 anni fa (II trim. 2012) e 8 mila in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (- 9,8%). Rispetto agli altri macro-settori sia nel lungo periodo (terzo trimestre 2012 – terzo trimestre 2017) che nel breve (terzo trimestre 2016 – terzo trimestre 2017) il calo registrato nelle Costruzioni risulta il piu’ ampio. Nel lungo periodo, infatti, il settore Manifatturiero registra una flessione del -1,4% e i Servizi del -2,3% e nel breve il Manifatturiero registra una variazione tendenziale del – 0,3% e i Servizi del -0,4%. Nelle micro e piccole imprese con meno di 50 addetti delle Costruzioni sono 62.784 gli occupati, il 91,5% dei lavoratori totali (il numero di addetti che operano in imprese con meno di 10 addetti rappresentano il 71,6%).
Sono invece 33.148 gli addetti nelle imprese attive artigiane delle Costruzioni. Questi rappresentano il 48,3% del numero complessivo di occupati nel settore e il 25,2% dei 131.309 addetti che operano in tutte le imprese artigiane in Sicilia.
In Sicilia il tasso di occupazione irregolare rilevato per il settore delle Costruzioni nel 2016 e pari al 23,3% superiore di 7,2 punti rispetto al tasso di irregolarita’ nazionale del 16,1%.

VALORE AGGIUNTO E INVESTIMENTI
Nel 2016 in Sicilia il valore aggiunto realizzato dalle imprese del settore delle Costruzioni ammonta a 3.738 milioni di euro, pari al 20,1% del valore aggiunto realizzato da tutte le imprese del comparto presenti nel Mezzogiorno. Questo valore risulta piu’ basso (- 31,6%) di quello prodotto nel 2008 (anno pre-crisi) e piu’ alto del 4,3% rispetto all’ammontare del valore aggiunto nel 2014, anno in cui si e raggiunto il valore piu’ basso nelle Costruzioni.
Gli investimenti nel settore delle Costruzioni sull’Isola negli ultimi 5 anni sono calati del 22,3%, risultando piu’ bassi di 2.108 milioni di euro rispetto al 2010.