San Cataldo. Emanata ordinanza dal sindaco a tutela del territorio.

0

sindaco_0_0_0_0SAN CATALDO. E’ stata emanata dal sindaco Giampiero Modaffari (nella foto) l’ordinanza relativa alle azioni a tutela del territorio e della viabilità riferite alla regimentazione e raccolta delle acque piovane superficiali. In particolare, con tale ordinanza è fatto obbligo ai cittadini proprietari di fondi agricoli di regolamentare l’acqua meteorica superficiale con operazioni adeguate di aratura, pulizia dei canali di scolo e scerbatura. Qualora dai fondi a monte di una strada si verificano sversamenti di fango o detriti sulla sottostante strada, vi sarà l’obbligo di ripristino della viabilità a proprie cure e spese. E’ anche previsto che, entro il 30 Luglio di ciascun anno solare, i proprietari dovranno eseguire le attività di lavorazione previste della superiore ordinanza, e previa diffida potranno essere comminate sanzioni variabili da 500 a 5000 euro.

Condividi