San Cataldo. Ordinanza di sgombero per un alloggio popolare dell’Iacp.

0

casemedioSAN CATALDO. Ordinanza di sgombero di un alloggio popolare di proprietà dell’Istituto autonomo case popolari. E’ quanto ha disposto il sindaco Giampiero Modaffari tramite propria ordinanza per l’alloggio, che sarebbe occupato abusivamente da P. G. M, nato a San Cataldo, e da V. M. P. nata anche lei a San Cataldo. L’Iacp ha intimato ai due di rilasciare l’alloggio detenuto senza titolo, libero e vuoto di cose e persone , alla piena disponibilità dell’Istituto entro 15 giorni dal ricevimento dell’atto. Pertanto, considerata l’opportunità e l’urgenza di provvedere allo sgombero dell’alloggio popolare in questione in quanto al candidato utilmente collocato in graduatoria, verrebbero negati i diritti acquisiti in forza di un bando pubblico, ecco che è stato deciso dal Comune di procedere all’intimazione di sgombero anche per una questione di legalità e di rispetto della legge, considerato che, a fronte di occupanti abusivi c’è invece chi, pur avendo diritto all’alloggio, non può ottenerlo in quanto occupato da chi non ne ha titolo. Da qui l’ordinanza di sgombero dell’alloggio popolare dell’Iacp abusivamente occupato. Qualora non dovesse essere effettuato lo sgombero, si procederà alla denuncia all’Autorità Giudiziaria.

 

Condividi