Frigomacello, lavoratori s’incatenano

3

CALTANISSETTA- Da due giorni i lavoratori del
frigomacello di Caltanissetta sono incatenati davanti alla
struttura per protestare contro la lettera di licenziamento che
scatterà lunedì prossimo. La cooperativa «Le verdi Madonie»
di Geraci Siculo, che gestisce l’impianto dal maggio 2005, ha
deciso di chiudere la struttura dopo avere ricevuto dal
Consorzio Asi – proprietario dell’immobile – una richiesta di
aumento del canone mensile.
Il contratto tra le parti è stato rinnovato, tacitamente,
nel maggio 2010 per altri 6 anni, ma l’Asi ora chiede con
effetto retroattivo un canone annuo di 266 mila euro, a fronte
dei 25 mila euro pagati dalla coop madonita. Quest’ultima
sostiene di essersi fatta carico di tutte le opere di
manutenzione straordinaria necessarie nel frigomacello (circa
400 mila euro in tutti questi anni), senza alcun intervento del
Consorzio Asi.
Anche oggi l’attività di macellazione si è svolta
regolarmente con l’abbattimento di alcuni bovini e agnelli. La
protesta continua a oltranza e i lavoratori chiedono
l’intervento del prefetto Umberto Guidato e del sindaco Michele
Campisi.

3 Commenti

  1. forse ci si dovrebbero chiedere altre cose oltre alla domanda di GEro. Ad esempio è normale che una struttura pagata con soldi publbici e costata miliardi delle vecchie lire, completa di macchinari e infrastrutture, venga assegnata senza gara pubblica per un canone di 24 mila euro annui? sapete quanto paga un negozio di 200 metri quadrati a CL di affitto? INoltre si dovrebbe sapere che la cooperativa è sotto processo per macellazione abusiva in spregio di norme sanitarie. Infine, come sottolineato d apiù parti, il frigomacello era più una stazione di stoccaggio di CArni provenienti dall’estero e non per la macellazione delle irpmese zootecniche locali. In altre parole i nostri allevatori, come del resto è evidente dalle proteste (legittime) dei soli lavoratori, non ci perdono niente… anzi. Se fose vero il contrario anche gli allevatori nisseni saerbbero scesi in piazza. Non vi chiedete ome mai invece nessuno di loro parla? forse perchè la gestione delle “Verdi Madonie” li ha dannegiati a faovre di concorrenti esteri non sempre corretti. Non a caso il processo per macellazione di carne non a norma.
    come Vedete alla domanda di GEro, per rispondere, bisogna affiancarne altre e la risposta potrebbe essere diversa. L’asi forse, sta facendo rispettare la legge e l’interesse cittadino. Magari arriva un’azienda più seria e rispettosa delle nostre imprese.

Comments are closed.