Salute

Rassegna stampa. Sicilia, ruba l’ambulanza che era intervenuta per l’incidente in cui era rimasto coinvolto

Gianfranco Polizzi - lasicilia.it

Rassegna stampa. Sicilia, ruba l’ambulanza che era intervenuta per l’incidente in cui era rimasto coinvolto

Mer, 15/06/2022 - 09:05

Condividi su:

Curioso, ma vero. Un uomo in preda ai fumi dell’alcol si è impadronito di un’ambulanza del 118 che era intervenuta in seguito a un incidente stradale. Il sinistro si è verificato la notte tra sabato e domenica in prossimità del centro abitato di San Cono. Alla chiamata giunta al numero di emergenza nazionale ha risposto la postazione 118 di Mirabella Imbaccari, poiché gli operatori di San Cono erano impegnati in un altro intervento. 

I soccorritori, una volta giunti sul luogo dell’incidente,  mentre si stavano prendendo cura dei feriti, una delle persone coinvolte nell’incidente avrebbe tentato di fare resistenza e, salito a bordo dell’ambulanza, ha messo in moto e si è dileguato. Una fuga breve perché poco dopo l’uomo ha abbandonato il mezzo di soccorso.

Mentre rientravano dal loro intervento, gli operatori del 118 di San Cono hanno notato l’ambulanza ferma in prossimità di un cancello. Dell’uomo, però nessuna traccia.
I carabinieri, dopo aver placato gli animi, hanno ricostruito l’insolita vicenda.

Sul fronte sindacale è intanto giunta la solidarietà agli operatori sanitari dal segretario generale della Cgil del Calatino, comparto Funzione pubblica, Enzo Maggiore, e da Gaetano Fatuzzo, responsabile sanità privata e Seus della Cgil. «Pur sconoscendo l’esatta dinamica dei fatti – dicono Maggiore e Fatuzzo – sui quali faranno chiarezza i carabinieri, l’occasione ci consente di porre in evidenza le condizioni di insicurezza a cui sono esposti i lavoratori».