Salute

Addio a Guglielmo Epifani: sindacalista appassionato sempre al centro di battaglie

Redazione 2

Addio a Guglielmo Epifani: sindacalista appassionato sempre al centro di battaglie

Mar, 08/06/2021 - 08:52

Condividi su:

Guglielmo Epifani è scomparso all’età di 71 anni. La notizia ha lasciato molta tristezza in chi lo ha conosciuto e ha condiviso con lui battaglie per promuovere e garantire i diritti.

«Rigoroso ma sempre pronto al confronto – ha dichiarato il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci -, Guglielmo Epifani ha posto il lavoro al centro di tutte le sue battaglie, nel sindacato e in politica. L’Italia, con la sua improvvisa scomparsa, perde un Uomo di grande passione civile».

A ricordarlo è stato anche Maurizio Landini che ha sottolineato come “Guglielmo fu un esempio importante di come si sta nella Cgil, una eredità molto importante. Il messaggio importante è cosa significa essere un dirigente della Cgil. Una vita sempre dalla parte del lavoro, leggendo sempre avanti pensando a un futuro”. Landini ha sottolineato anche il carattere dell’ex sindacalista descrivendolo come una persona che “non ha mai prodotto differenze rispetto alla appartenenza politica, ma sul merito delle discussioni”.

“Sono addolorato nell’apprendere la morte di Guglielmo Epifani – ha ricordato il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè -, persona di grande spessore umano e della quale ho apprezzato professionalità e serietà, nel corso della mia esperienza politica negli anni trascorsi a Roma”.

“Ci ha lasciati un uomo colto, appassionato, fermo nei suoi valori, intransigente nella difesa dei lavoratori – ha commentato la deputata di Forza Italia, Stefania Prestigiacomo -. Guglielmo Epifani è stato un sindacalista innovativo e un politico intelligente. Oggi tutti siamo più orfani”.

Necrologi di Caltanissetta