Salute

Rassegna Stampa. A Caltanissetta 561 cancellati dalle liste elettorali

Redazione 2

Rassegna Stampa. A Caltanissetta 561 cancellati dalle liste elettorali

Mar, 26/01/2021 - 10:21

Condividi su:

Rassegna Stampa. A Caltanissetta 561 cancellati dalle liste elettorali

A Caltanissetta è diminuita la popolazione residente, scesa sotto i 60.000 abitanti, e conseguentemente sono diminuiti gli elettori come è stato rilevato con la prima tornata del nuovo anno della revisione dinamica delle liste elettorali sezionali e generali.

E’ anche successo che gli elettori cancellati dall’elenco degli aventi diritto al voto sono di più degli abitanti che sono diminuiti.

Infatti mentre il calo della popolazione è diminuita alla fine dell’anno 2020 di 519 abitanti, gli elettori cancellati alla stessa data del 31 dicembre 2020 sono 561.

Con la conseguenza che il numero complessivo di elettori è passato con la recente revisione dinamica delle liste elettorali da 56.104 (26.742 maschi e 29.362 femmine) a 55.543 di cui 26.475 maschi e 29.068 femmine.

Dei 561 cancellati dalle liste elettorali, 267 sono maschi e 294 femmine. Il numero di 561 cancellati comprende i morti e coloro che sono andati via da Caltanissetta e hanno trasferito altrove la loro residenza.

Ma questi ultimi (quanti si sono trasferiti in altri Comuni) sono di più dei morti. I morti cancellati dalle liste elettorali del Comune di Caltanissetta sono 229: 95 maschi e 134 femmine.

Coloro che sono stati cancellati dalle liste elettorali perché hanno cambiato residenza e si sono trasferiti in altre città sono 324 di cui 168 maschi e 156 femmine ai quali si aggiungono altri 7 (4 maschi e 3 femmine) cancellati perché hanno fatto rientro nei Comuni di provenienza.

E’ questa una delle prime conseguenze della diminuzione della popolazione residente secondo i dati dello scorso fine anno.

Un fenomeno, questo, che non riguarda solo Caltanissetta e la sua provincia, ma anche il resto d’Italia, anche per la notevole riduzione del numero di nascite che si registrano ormai da alcuni anni a questa parte.