Salute

Sicilia “insicura”: migranti, decine in fuga da centro di accoglienza di Siculiana

Redazione

Sicilia “insicura”: migranti, decine in fuga da centro di accoglienza di Siculiana

Mer, 29/07/2020 - 17:12

Condividi su:

Sicilia “insicura”: migranti, decine in fuga da centro di accoglienza di Siculiana

Alcune decine di migranti sono fuggiti dal centro di accoglienza Villa Sikania di Siculiana, in provincia di Agrigento. Sono fra i trenta e i quaranta gli ospiti della struttura che stanotte hanno fatto perdere le proprie tracce. Le forze dell’ordine, raccolte le segnalazioni dei cittadini e degli operatori del centro, hanno avviato le ricerche. Sull’episodio si registra la presa di posizione del sindaco Leonardo Lauricella che ha scritto una lettera al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

“Tale episodio – scrive – ancora una volta, ha allarmato la popolazione creando scene di panico che si sono tramutate in decine di segnalazioni e richieste di intervento”.

“Alle rassicurazioni della prefettura, della questura e delle altre istituzioni – attacca il primo cittadino di Siculiana – non sono corrisposte azioni adeguate del controllo del territorio, con l’effetto – prosegue – che si sono ripetuti episodi che hanno creato panico tra la popolazione, imputabili soprattutto all’emergenza sanitaria dovuta al Covid”.

Lauricella, “vista la gravita’ della situazione”, ritiene quindi che la struttura non sia da ritenersi adeguata “a ospitare tunisini in attesa di rimpatrio, alcuni dei quali, tra l’altro, ai domiciliari per precedenti reati commessi nel territorio nazionale” e chiede un “intervento urgente per la destinazione degli stessi in una struttura diversa, al fine di garantire serenita’ ai siculianesi e non compromettere del tutto la stagione turistica in atto”