Salute

Sky Tg24, terza puntata Red Zones del nisseno Luca Vullo: la prima docu-serie sulla pandemia

Redazione

Sky Tg24, terza puntata Red Zones del nisseno Luca Vullo: la prima docu-serie sulla pandemia

Ven, 29/05/2020 - 16:01

Condividi su:

Sky Tg24, terza puntata Red Zones del nisseno Luca Vullo: la prima docu-serie sulla pandemia

Come siamo cambiati nei confronti degli altri?  E soprattutto qual è l’impatto psicologico, emotivo e sociale di questa nuova socialità, tra desiderio di contatto e paura del contagio?

Prova a rispondere a queste domande “Red Zones, il documentario in quattro episodi, realizzato da Luca Vullo ed Emanuele Galloni, con la regia di Luca Vullo e coprodotta da Ondemotive Productions Ltd & Videoplugger Ltd, in onda domenica 31 maggio alle 16:30 (con un successivo passaggio alle 21:00) su Sky TG24.

Una serie, interamente realizzata da casa durante la quarantena, proprio per raccontare, a caldo, gli effetti psicologici, emotivi e sociali che sta provocando il virus in un periodo molto particolare, che resterà per sempre nella storia.

Un coro di voci che alterna storie di persone comuni e di personaggi noti, i quali, ciascuno con le proprie “armi” sta combattendo una battaglia personale e collettiva totalmente nuova, che potrebbe durare a lungo senza consacrare alcun vincitore.

Il 3° episodio “BIVIUM” di questa, che si può considerare la prima serie tv italiana sul coronavirus, parla in particolare della fase 2 e della situazione di limbo nella quale ci troviamo con la speranza di recuperare una normalità, che non ci sarà più e la paura di tornare indietro alla fase 1.

Il racconto prende il via dall’Italia, il Paese della “Bella Vita”, dove la movida, la socializzazione, l’amicizia, la passione rappresentano da sempre i punti di forza del suo popolo.

Tra distanze, mascherine e nuove norme, la riapertura di città, ristoranti e negozi non basta a cancellare di colpo l’insicurezza e per alcuni la paura del contatto con gli altri. Tutti potrebbero essere gli untori e il sospetto s’insinua incrementando un atteggiamento aggressivo di diffidenza contro chi non rispetta le regole o, al contrario, contro chi le richiede in modo ossessivo.

Ed è proprio in questo scenario di incertezza collettiva che si assiste parallelamente a un fenomeno inedito. E’ l’energia solidale che si propaga generando azioni di grande solidarietà e portando tanti ad adoperarsi concretamente per dare una mano alla comunità.

Una luce cheaccomuna le storie di chi sta combattendo questa battaglia in nome collettivo e che unisce gente comune, professionisti, esponenti del mondo cultura, dello spettacolo e della radio: Milton Fernandez, Corrado Guzzanti, Jo Squillo, Sabrina Salerno, Rossella Brescia, Danny Virgillo, Filippo Ferraro per RDS, Giusy Versace e altri.

Luca Vullo ha voluto parlare anche di tutti coloro che definisce “Guerrieri”, collegandosi al noto programma “I guerrieri della notte di RDS” per fare omaggio e dare voce alle persone che hanno continuato a lavorare durante la pandemia e che affrontano i lavori più scomodi di notte, rimanendo connessi in tutto al paese, grazie alla calda voce degli speaker radiofonici.

Corpi distanti, mascherine che nascondono i volti della gente cancellando ogni espressione, energie affettive represse e voglia di riscatto, ma quando torneremo a divertirci e a sorridere liberamente?

Questo e tanto altro nel prossimo episodio BIVIUM in onda  domenica 31 maggio alle 16:30 e alle 21:00 su SkyTG24 (canali 100 e 500 di Sky e canale 50 del DTT) e disponibile skytg24.it oppure on demand su Sky.

UNA COPRODUZIONE: Ondemotive Productions Ltd & Videoplugger Ltd IDEAZIONE, REGIA E MONTAGGIO: Luca Vullo PRODOTTO DA: Luca Vullo e Emanuele Galloni ANIMAZIONI GRAFICHE: Roberto Gallà TEMA ORIGINALE: Giuseppe Vasapolli MUSICHE: Giuseppe Vasapolli, Libero Reina, Nino Errera COLOR CORRECTION: Sebastiano Saro Greco POST-PRODUZIONE AUDIO: Diego Schiavo SEGRETARIA DI PRODUZIONE: Liana Vullo GRAFICHE: Paola Selene Fiorino SOCIAL MEDIA: Federico Sigillo