Caltanissetta, IC “Don Milani”: tre studenti con il Maker Challenge approdano a Milano per la Global Junior 2019

0

È terminato il lungo lavoro della giuria che ha selezionato i progetti finalisti che saranno protagonisti dell’evento finale della 9ª edizione del concorso internazionale che si terrà a Roma dall’11 al 13 dicembre 2019. La candidatura del professor Arcangelo Pignatone, con il suo progetto Maker Challenge,ha avuto buon esito ed è stata selezionata tra i finalisti della celebre competizione sulla didattica innovativa e inclusiva “Premio Tullio De Mauro” – Global Junior Challenge 2019. Animeranno lo stand, messo a disposizione dall’organizzazione del GJC 2019, i giovanissimi makers dell’IC Don L Milani di Caltanissetta: Karol Minglino 2D, Vincenzo Mosca 2D, Francesco Zirilli 3D, studenti della Scuola media Filippo Cordova. I tre allievi della Cordova hanno raggiunto risultati eccellenti nel Campo delle STEM, assieme ad altri 20 studenti della Scuola secondaria di I° grado e 24 studenti della Scuola Primaria dell’IC Don L Milani, corsisti dei due progetti PON STEM intercettati dalla Dirigente scolastica prof.ssa Luigia Maria Emilia Perricone e condotti dal prof. Pignatone. La Dirigente nissena, molto propensa e sensibile alla sperimentazione metodologica, con instancabile volontà, sta favorendo lo sviluppo delle competenze e la crescita di ogni singolo individuo dell’Istituto scolastico in ambienti di apprendimento di avanguardia.Il palcoscenico internazionale della Global Junior Challenge 2019 permetterà alla delegazione nissena di confrontarsi con realtà scolastiche di elevato livello. L’IC Don Milani, con il progetto Maker Challenge, è ancora una volta competitor di concorsi prestigiosi e protagonista della crescita socio-culturale della comunità scolastica in ambito STEM. La Challenge, ideata dal prof. Pignatone, è arrivata alla quarta edizione: le prime tre sono state realizzate con alunni di scuola secondaria di I° grado, mentre la quarta, chiamata Maker Challenge XP, è un’edizione sperimentale che coinvolge anche la scuola Primaria. Alla base della Challenge vi è un dettagliato progetto innovativo, frutto di una ricerca decennale, che mira ad eliminare le disparità di genere, a garantire l’inclusione sociale a tutti i livelli di istruzione, ad assicurarsi che tutti gli studenti acquisiscano le conoscenze e le competenze necessarie per promuovere lo sviluppo sostenibile e la cittadinanza globale, secondo quanto previsto dall’Obiettivo 4 – Istruzione di qualità dell’Agenda 2030 dell’Onu.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here