Maltempo, crolli fango e strade dissestate. A rischio l’incolumità delle persone in viaggio

0

MUSSOMELI – Maltempo, pioggia, temporali e strade del vallone. Lo scenario si ripresenta. E’ davvero penoso, pericoloso e pieno di insidie mettersi in viaggio per i tratti viari nelle zone del Vallone, ormai, a stento percorribili, se non rischiando seriamente la propria incolumità. Da più parti vengono fatte sentire le proprie proteste attraverso i social che hanno il sapore di rabbia accentuata e di costernazione per chi lavora fuori sede, dovendo affrontare e raggiungere giornalmente i propri luoghi di lavoro. Un grido di allarme, dunque, di imprecazione e di forte preoccupazione per il silenzio assordante riscontrato nella classe politica dinanzi ad una situazione unanimemente ritenuta disastrosa, la cui soluzione, secondo i ben pensanti, non sarebbe a portata di mano. Adesso, tutti pronti a gridare, dunque, tutti a protestare contro un chiacchierato e vecchio sistema che ha portato l’attuale società allo sbando. Una cosa è sotto gli occhi di tutti ed anche inconfutabile: la difficoltà e la pericolosità oggettiva del viaggiare per la mancanza, appunto, della messa in sicurezza delle strade con pregiudizio dell’incolumità pubblica. A tutti i politici, da più parti, oggi più che mai, si chiedono, mettendo da parte calcoli di bottega, assicurazioni per tempestivi e concreti interventi al riguardo, soprattutto l’invito  a mamma Regione che raccolga lo stato di disagio di queste martoriate popolazioni; ed alla società civile più rispetto per l’ambiente ed il territorio, auspicando, nel breve e medio termine, adeguate soluzioni, che, allo stato attuale, purtroppo, sembrano assai nebulose.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here