Caltanissetta. “Dalle idee al lavoro vero”: un Convegno a cura degli Uffici Diocesani di Pastorale Sociale del Lavoro, Sport, Turismo e Tempo libero e della Caritas diocesana

0

CALTANISSETTA – Venerdì 15 novembre, con inizio alle ore 16.00, nella sala del Museo Diocesano del Seminario, si terrà il Convegno “Dalle idee al lavoro vero” a cura degli Uffici Diocesani Pastorale Sociale del Lavoro, Sport, Turismo e Tempo libero e della Caritas diocesana.

Diverse le tematiche al centro dei lavori: “Stop alla povertà: due anni di sperimentazione di reddito familiare” a cura di Giuseppe Paruzzo, Direttore Caritas Diocesana, che illustrerà i risultati dei progetti che nel nostro territorio sono stati realizzati per contrastare la povertà delle famiglie in situazioni di drammatica indigenza; “Il diritto di rimanere nella propria terra: le cooperative di comunità” vedrà la presentazione delle prime due cooperative di comunità che si sono costituite nel corso di quest’anno, una a Caltanissetta ed una a Resuttano, e che stanno cominciando ad operare (presentazione a cura di Simona Burgio e Lorella Alù del Progetto Policoro); ed infine la presentazione del “Parco Culturale Ecclesiale Terre di Sicilia: i Tesori nascosti” a cura di padre Bernardo Briganti (Direttore dell’Ufficio Pastorale del Turismo), Fiorella Falci e Francesco Di Rosa (dell’Ufficio Pastorale Sociale e del Lavoro).

Dopo la premiazione delle scuole che hanno partecipato al bando “I Tesori nascosti” legato al Parco Culturale Ecclesiale (a cura di Elisa Viola del Progetto Policoro) le conclusioni del Convegno saranno affidate al nostro Vescovo Mons. Mario Russotto.

L’impegno degli Uffici Diocesani intorno alle questioni del lavoro e dello sviluppo del nostro territorio da diversi anni si concretizza nella realizzazione di progetti mirati a produrre occasioni di lavoro vero, puntando all’autonomia dei soggetti coinvolti e non all’assistenzialismo.

Con il Progetto Policoro, promosso da Caritas Diocesana, si sono formate circa 70 micro-aziende che si sono affermate nel territorio, nei diversi settori dell’artigianato e dei servizi, e che si sono avvalse anche del Micro-credito, gestito di concerto con le Banche di Credito Cooperativo.

Con il Parco Culturale Ecclesiale, che fa parte di un progetto della CEI articolato su tutto il territorio nazionale, ci si propone un salto di qualità nella promozione del territorio della Sicilia centrale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here